Home / Blog / Traffiking! La disciplina di slalom fra i pericoli dell’andare in moto

Traffiking! La disciplina di slalom fra i pericoli dell’andare in moto

L’Italia vanta sicuramente i migliori esperti dei i pericoli dell’andare in moto. Per questo motivo, in caso di campionato mondiale potrebbe essere vincente

di Kiddo

Ci risiamo, una nuova specialità motociclistica. E poi non mi dite che non siamo pieni di idee, qui in Moto on The Road, soprattutto visto i successi del Fashioning e del Raining, le nostre creature proposte nei mesi passati!

La nuova specialità motociclistica che farà impazzire il mondo si chiama, come avrete letto nel titolo che ha richiamato la vostra attenzione, Traffiking! La disciplina di slalom fra i pericoli dell’andare in moto.

…e quante altre difficoltà e pericoli dell’andare in moto, che il povero motoscooterista cittadino deve affrontare ogni giorno per sopravvivere…

Si può intendere come trafficaggio, slalom nel traffico oppure anche re del traffico, come vi pare. Ma ditemi se non vi è mai saltato in mente che per sopravvivere nel traffico urbano non si debba essere dei veri specialisti, piloti degni di gareggiare e rivaleggiare in una specialità tutta loro: evitare le buche, i tombini, chi dorme al volante, quelli con la Smart che pensano di avere uno scooter e vi chiudono il passaggio fra le code, i tedeschi che rispettano i limiti,  i filippini che procedono con i motorini solo in linea retta, i vigili che complicano la circolazione normalmente regolata da una legge della jungla urbana non scritta, i pedoni sconsiderati che occupano i marciapiedi unica via di fuga alla coda immobile di auto, i ciclisti che si fanno schiacciare perché partono al semaforo troppo lentamente.

E quante altre difficoltà e pericoli dell’andare in moto, che il povero motoscooterista cittadino deve affrontare ogni giorno per sopravvivere, e che l’hanno fatto diventare, col tempo, una vera e propria belva, un animale da traffico urbano agile, imprendibile, spietato nel tagliare la strada a chiunque per arrivare per primo al semaforo successivo, attendere il verde e scattare come un ghepardo verso la coscia della povera gazella.

 

Traffiking! La disciplina di slalom fra i pericoli dell'andare in moto
Traffiking! La disciplina di slalom fra i pericoli dell’andare in moto

Una abilità in quella specialità, il Traffiking (destreggiarsi fra i pericoli dell’andare in moto), che riteniamo giusto premiare, diffondere e valorizzare in maggiore sicurezza all’interno di eventi sportivi appositi.

Una gara di Traffiking si potrà svolgere all’interno di aree chiuse in cui verranno ricreate le normali condizioni sui viali all’ora di punta, o in tangenziale il venerdi pomeriggio, a seconda delle difficoltà e le varie specialità. In coppia, singolo, per tipo di moto o cilindrata, si potranno fare dei percorsi studiati appositamente in cui i passaggi potranno essere strettissimi o obbligati, svolte a novanta gradi fra le auto in attesa ai semafori, motorini che spuntano da ogni dove, marciapiedi da scalare, passeggini da evitare. L’istinto e l’esperienza guideranno il pilota che riuscirà a indovinare la corsia più percorribile, oppure a infilarsi in un drammatico vicolo cieco, che si sbloccherà solo al verde del semaforo.

Lo slalom nel traffico cittadino è una specialità tutta italiana, ogni altro Paese è sicuramente indietro rispetto alla preparazione dei nostri piloti della nuova disciplina. In nessun altro posto, infatti, soprattutto a noi di Moto on the Road che giriamo veramente tanto per realizzare i nostri reportage ci è stato dato di vedere tanta abilità nella velocità e sopravvivenza ad un traffico la cui intensità ogni preparatore dei piloti di Traffiking ci invidia, tanto che sarà scelta obbligata per i piloti stranieri che vogliono migliorarsi di venire ad allenarsi in Italia. Solo i più bravi però potranno esercitarsi nel GRA, in tangenziale di Milano o sui viali a Firenze.

Un altro importante motivo di vanto della cultura del Bel Paese. 

 

per affrontare l’argomento senza scherzarci: www.poliziadistato.it

Check Also

Quando un uomo di mezza età prende una sbandata per una ventenne

Me ne avevano parlato alcuni amici: attento che tra i quaranta e i cinquanta, il rischio di prendere una sbandata per una ventenne è molto alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *