Home / Rubriche / Lo sport / KTM AL VIA DEL RALLY DAKAR 2013!

KTM AL VIA DEL RALLY DAKAR 2013!

Mancano poche settimane all’inizio del mitico e leggendario rally che partirà il 5 gennaio 2013 da Lima, Peru. Dopo la spedizione dei mezzi dal porto di Le Havre è iniziato il conto alla rovescia per l’appuntamento dell’anno. Cyril Despres e Marc Coma, i due piloti ufficiali del team KTM Rally, saranno ancora una volta rivali e partono con il ruolo di grandi favoriti per la vittoria finale.
L’anno scorso i due hanno offerto agli appassionati un confronto epico che si è concluso con la vittoria del francese, ma con un distacco di soli pochi minuti dopo 15 giorni di battaglia in uno dei terreni più impegnativi al mondo. Coma e Despres insieme hanno scritto un capitolo straordinario nella storia dei rally, alternandosi sul gradino più alto del podio dal lontano 2005 ad oggi.
KTM è protagonista del Rally Dakar sin dal 2001. Da quella data la Casa austriaca ha scritto la storia del rally più importante al mondo. Non è un segreto che altre Case e team stanno cercando di contrastare la serie vincente di KTM, ma i due top rider del marchio arancione hanno dimostrato di essere tra i più forti al mondo. Coma ha vinto il campionato del mondo Cross Country 2012 mentre Despres si è imposto nelle poche gare che ha corso quest’anno, come il Desafio del Deserto e il Rally del Marocco. Entrambi scenderanno in pista con la KTM 450 Rally ufficiale.
I due saranno supportati dai loro ormai veterani “portatori di acqua”, il portoghese Ruben Faria per Despres e lo spagnolo Juan Pedrero per Coma. Per il 2013 KTM schiera un team “B” composto dal duo sudafricano Darryl Curtis e Riaan van Niekerk al quale si aggiunge l’astro nascente dei rally, il polacco Jakub ‘Kuba’ Przgonski.
KTM sarà presente alla manifestazione con tutto il necessario e l’esperienza adatta per supportare i 36 clienti che hanno acquistato il pacchetto completo di assistenza clienti KTM. Una struttura attrezzata con ricambi, attrezzatura e consulenza per i piloti.


La Dakar è una storica prova di forza che vede a confronto la macchina e l’uomo contro la natura. Una gara che porta al limite il fisico, la mente e i mezzi. I piloti attraverseranno il famoso deserto del Sud America, tra cui l’Atacama, noto per essere il più lungo e arido del pianeta, quindi le Ande per poi arrivare a Santiago. In totale 13 tappe per un complessivo di circa 8.300 km. Chiunque riesca ad arrivare alla fine viene definito un eroe ma, come in tutte le competizioni, il vincitore può essere uno solo. Non ci resta quindi che aspettare il nome che verrà annunciato come “il vincitore” nella capitale cilena il 20 gennaio 2013. Ora è tutto nelle mani dei piloti ufficiali KTM, che dovranno combattere per mantenere il record e scrivere il proprio nome nella storia.

KTM 450 Rally
Motore:
Tipo motore: monocilindrico monoalbero 4-tempi
Cilindrata: 449 cc
Alesaggio corsa: 97 / 60.8 mm
Starter / Batteria: avviamento elettrico / 12 V 8.6 Ah
Cambio: 5 marce
Carburatore: Keihin FCR-MX 41
Distribuzione: 4V / DOHC con bilanceri a rulli
Lubrificazione: forzata con 3 pompe a olio
Frizione: multidisco in bagno d’olio Hinson a comando idraulico
Iniezione: Keihin DC ECU
Ciclistica:
Telaio: in tubi di acciaio al cromo-molibdeno
Telaietto: autoportante con serbatoio supplementare in plastica da 12 litri
Sospensione anteriore: forcella WP USD 48 mm
Sospensione posteriore: WP Monoshock leveraggio Pro-Lever
Escursione ant/post: 300 / 310 mm
Freno ant/post: freno a disco 300 / 240 mm
Cerchi ant/post: 1.6 x 21“ / 2.50 x 18“
Altezza sella: 980 mm
Capacità serbatoio: circa 35 litri
Peso: circa 145 kg (senza benzina)
www.ktm.com

Check Also

Mondiale Motocross – A Kegums ancora Carioli ed Herlings.

Kegums, Lettonia, una pista veloce e sabbiosa in superficie che nasconde molte insidie. Qui è disputata l’undicesima prova del Mondiale Motocross 2013. Novità delle novità, Cairoli ed Herlings dominano nelle rispettive categorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *