Mugello Rally 2020, il report di un evento… bollente!

Abbiamo partecipato all’evento più “caldo” dell’anno: prima il corso di guida presso il Centro Tecnico di Polcanto, e poi il tour tra le colline toscane. Ve lo raccontiamo.

Ricordate? Fino a una decina di giorni fa giornali e televisioni raccontavano della ripresa delle attività vacanziere post covid, e sottolineavano stupiti la particolarità di un’estate calda ma neanche tanto. Ovviamente Colui che tutto puote  ha pensato bene di recuperare la distrazione confezionando un fine settimana all’insegna di temperature appena un gradino sotto la fusione nucleare. E’ in questo contesto che i ragazzi della Scuola di Motociclismo GSSS Curve & Tornanti – Guida Sicura Su Strada hanno accolto, “calorosamente”, i numerosi partecipanti alla Mugello Rally 2020.

Mugello Rally 2020 accoglienza
Accoglienza calorosa, in tutti i sensi, alla Mugello Rally 2020

 

Il corso di guida

La giornata del venerdi è tradizionalmente dedicata ai corsi di guida, noi avevamo scelto quello base offroad. Gianni Giorgi, istruttore federale, uno dei fondatori di GSSS-Curve&Tornanti, introduce la parte teorica del corso aiutandosi con delle slide. Argomentando con parole semplici e chiare trasmette concetti e nozioni per aiutarci a capire come gestire al meglio ciò che è alla base della guida su strade sterrate: la ricerca della stabilità in aderenza non costante.

Mugello Rally 2020 la teoria
Gianni Giorgi spiega con semplicità e passione, come gestire al meglio la motocicletta

 

E partendo da questo semplice e fondamentale assunto, ci viene spiegata l’importanza della posizione corretta da assumere sulla moto, la distribuzione del peso, il motivo fisico/dinamico per cui se fai un tipo di movimento la moto si comporta così, se ne fai un altro si comporta cosà. “La moto il suo mestiere lo sa fare benissimo, noi dobbiamo solo aiutarla”. Semplice. Illuminante. Non scontato.

 

La pratica

Dopo un paio d’ore di lezione teorica si indossano caschi e stivali e si passa alla pratica sul campo. Seguiti dagli angeli custodi Ismaele Fusco e Michele Bartoli si fanno esercizi per verificare e mettere in pratica quanto appreso: slalom tra i birilli spostando il peso del corpo, salite e discese dando o togliendo gas nei momenti giusti per sfruttare l’inerzia, gestire i solchi proiettando lo sguardo in avanti verso l’uscita, affrontare ostacoli non banali con la consapevolezza, NON incoscienza, di essere in grado di farlo. E funziona! E’ mancata solo una cosa: una lezione pratica in un guado. Mica per altro, ma avremmo avuto l’occasione di rinfrescarci cadendoci dentro.

 

Per noi questo corso alla Mugello Rally 2020 è stato un arricchimento importante, capire certi aspetti della dinamica in moto può sembrare banale, ma la conoscenza aiuta, poi l’esperienza e la passione fanno il resto. Assolutamente consigliabile quindi, sul sito della Scuola di Motociclismo troverete proposte per corsi di guida a ogni livello, sia on che offroad.

 

Il tour della Mugello Rally 2020

Forti delle nozioni apprese, e con una moto diversa da quella del giorno prima sotto le chiappe (il mondo dei motociclisti a volte riserva sorprese…), ci sentiamo dei Peterhansel de noantri e sabato mattina si parte per i tour. Gli stradali sull’asfalto dei passi appenninici, i fuoristradisti sulla polvere degli sterrati. Che dire, il nostro percorso offroad, adatto ai neofiti, ricalcava quello degli anni passati, tra i boschi del Mugello, strade bianche (ma anche sentieri un po’ più impegnativi), e parchi eolici. Avevamo a disposizione un dettagliato file gpx con la traccia da seguire, e dei punti di controllo orario da rispettare. Più tosto il percorso “hard”, ma il caldo ci ha messo a dura prova e abbiamo preferito non strafare. Spettacolare come sempre quello “tutto asfalto”, d’altra parte siamo nel Mugello, in alcune curve ci sono pure i cordoli.

 

Mugello Rally 2020
Dall’Himalaya al Mugello

 

Dove mangiare (bene)

Degno di nota il ristorante scelto per la pausa pranzo, Il Sagramoso a Firenzuola (ai piedi del passo del Giogo) dove, sulla falsariga della trasmissione “4 Ristoranti”, ci siamo trovati a fare un giochino: location, menù, servizio, prezzo, qualcosa doveva prendere per forza un voto insufficiente. Considerando che il posto è meraviglioso, i tortelli al ragù da libidine pura, il prezzo più che onesto, l’unica nota dolente è Gabriele, il titolare antipatico e scorbutico! (NON E’ VERO! E’ cortese, disponibile e pronto allo scherzo, quando prenotate ditegli che vi mando io, vi tratterà bene!).

Mugello Rally 2020 Il Sagramoso
Ristorante Il Sagramoso, via Contessalina 570, Firenzuola – 0558199222

 

Dopo il rientro alla base presso il Centro Tecnico di Polcanto, la Mugello Rally 2020 prevedeva la cena e l’estrazione di ricchi premi tra coloro che avevano presentato la tabella con tutti i timbri dei controlli orari. La dea bendata ha premiato il nostro numero all’ultima estrazione, quella che di solito riserva il premio più ambito. Solo che stavolta era una goliardata: una visita a domicilio da parte di Mauro, il più matto della combriccola. Mannaggia che non è il nostro tipo.

Flash Bikers Mugello Rally 2020
Lo staff della Scuola di Motociclismo – GSSS Guida Sicura Su Strada – Curve & Tornanti

 

Le foto, belle, della galleria che segue sono di Flash Bikers. Potete trovare e ordinare le sue foto dell’evento qui: http://www.flashbikers.com/
Facebook @FlashBikers
Instagram @flash_bikers

Flash Bikers
Flash Bikers!

 

 

Check Also

Tunisia in moto, un viaggio sensoriale tra natura e storia

Uno dei paesi più sicuri del Maghreb, dove l’accoglienza è ancora sincera e disinteressata. La Tunisia in moto è un'esperienza indimenticabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.