IntruderM800

Suzuki: Intruder M800 di serie borse laterali.

La casa giapponese propone il custom Intruder M800 al prezzo di Euro 8.750 con le borse laterali in cuoi di serie. 
Suzuki cerca di accontentare la propria clientela, anche quella che in sella alla propria due ruote intende viaggiare, quindi il custom M800 con il kit delle borse laterali, trova collocazione anche tra le turismo di medio raggio.
IntruderM800

Il Kit borse è composto dalle staffe di aggancio realizzate in acciaio cromato, e dalle pratiche borse in cuoio ad alta resistenza agli urti, che mantengono inalterato il fascino del mondo custom.

A spingere Intruder M800 c’è il bicilindrico a V-Twin di 45° da 805 cm3, raffreddamento a liquido e iniezione elettronica, sviluppato per garantire un’ottima coppia ai bassi regimi di rotazione, oltre che garantire economicità nei consumi.
IntruderM800

Il propulsore è di ultima generazione, quindi per migliorare l’erogazione della potenza in maniera lineare e progressiva è installato il Suzuki Dual Throttle Valve (SDTV), ed anche il sistema PAIR (Pulsed AIR), che introducendo aria nei condotti di scarico fa bruciare gli idrocarburi incombusti riducendo notevolmente le emissioni nocive.

IntruderM800
Lo stile è da vero custom, quindi larghi parafanghi, abbondanza di cromature, forcella anteriore possente a steli rovesciati; non mancano elementi distintivi come il voluminoso coprifaro anteriore, e non mancano neanche elementi di modernità come il gruppo ottico posteriore a LED.
Numerosi sono gli accessori disponibili per caratterizzare in maniera del tutto personale l’Intruder:
-sella singola
– copri quadro strumento di colore
– filtro e tappo olio cromati
– cover del serbatoio e del liquido freni cromati
-barre laterali proteggi motore cromate
-schienale passeggero regolabile in altezza
-due differenti parabrezza
-portapacchi posteriore.
IntruderM800

Check Also

Prime reazioni alla nuova normativa UE sulle assicurazioni

Pagare per veicoli non utilizzati potrebbe dare un colpo mortale al settore moto. Ma ci sono già le prime reazioni, tra cui una petizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.