Home / Moto / Prove / AGV AX-8 Dual Evo: stress test per un casco dual purpose

AGV AX-8 Dual Evo: stress test per un casco dual purpose

 di Federico Tondelli

Tutto è partito dalla prova della Aprilia Caponord Travel Pack fatta a luglio: su una moto così la scelta migliore è un casco che garantisca tutto il comfort per viaggiare chilometri e chilometri senza fatica ma che renda anche merito al carattere avventuroso del nome Caponord. Detto, fatto: un bel AGV AX-8 Dual Evo. Piacevolmente stupito dal primo impatto, cioè i primi 600 km di prova, l’ho tenuto per i successivi sei mesi (ed altri 7.000 km) per metterlo alla frusta nelle peggiori condizioni possibili, dal caldo torrido della Sicilia, alla pioggia torrenziale della Toscana fino al freddo pungente delle Alpi. Ad essere onesto, mi aspettavo di dover scendere a molti compromessi: rumorosità data dal visierino, interni spartani come un cross, poca aerazione come un integrale… e invece l’AGV AX-8 Dual Evo è un casco che riesce ad essere credibile in entrambi i segmenti dai quali trae ispirazione.

AGV AX-8 Dual Evo
AGV AX-8 Dual Evo

Dettagli e test casco AGV AX-8 Dual Evo

I testa il casco AGV AX-8 Dual Evo è confortevole
I testa il casco AGV AX-8 Dual Evo è confortevole

La scheda tecnica dice che è un casco costruito con una calotta a stratificazione SSL (Super Super Light) realizzata in carbonio, aramidica e fibra di vetro, disponibile in 3 misure di involucro esterno che servono le taglie dalla XXS alla XXXL e che è rivestita internamente con guanciali a spessore variabile e intercambiabili. È dotato del sistema di ventilazione integrato che garantisce un flusso d’aria più efficace all’interno del casco e migliori prestazioni aerodinamiche e gli interni in Dri-Lex® traspirante, sono completamente removibili e lavabili, incluse le coperture del cinturino, in modo da consentire sempre una perfetta igiene del casco.

Ma i dati tecnici dell’AGV AX-8 Dual Evo non dicono nulla della vera anima di questo casco. Già al primo colpo d’occhio si percepisce la qualità delle rifiniture e dei materiali, nella “apparenza” dell’impatto estetico ma soprattutto nella “sostanza” degli interni: il rivestimento al tatto regala una confortante sensazione di coccole e anche dopo molte ore di indossato (leggasi: sudore) non rilascia quella sgradevole sensazione di cartonato ma anzi rimane morbido e piacevole, dimostrando una buona capacità di asciugarsi rapidamente in attesa di poter essere lavato (gli interni sono completamente amovibili e lavabili). La calzata trasmette un rassicurante senso di avvolgenza, con le guance ben coperte sebbene non eccessivamente compresse. La sensazione generale è quella di stare in un pregiato casco integrale, pur beneficiando di un maggior “respiro” dato dalla mentoniera che rimane più distante dalle labbra.

AGV AX-8 Dual Evo
AGV AX-8 Dual Evo

Proprio la gestione dell’aria è un punto chiave di questo casco. In termini di aerazione le prestazioni sono eccezionali: la grande presa sulla mentoniera, le ghigliottine frontali sulla calotta e gli estrattori posteriori agiscono in maniera eccellente per dissipare calore e umidità. In termini di aerodinamica invece occorre considerare la natura on/off della calotta: l’aria scorre bene sulla forma e la visierina parasole smaltisce bene i flussi, senza creare tensioni in su o in giù, tuttavia dopo qualche migliaio di chilometri è apparsa una leggera vibrazione tra il parasole e la visiera. La visiera in dotazione sull’AGV AX-8 Dual Evo(trasparente di serie ma con la possibilità di ordinare la versione fumè) è molto ampia, garantendo così un’ottima visibilità laterale ed ha un sistema molto morbido di escursione che comprende tre step di apertura, al quale a nostro avviso manca solo la classica apertura sottile con la quale viaggiare in inverno per evitare fenomeni di appannamento.

L'AGV AX-8 Dual Evo , lo abbiamo testato nella nostra prova dell'Aprilia Caponord tra Francia e Italia
L’AGV AX-8 Dual Evo , lo abbiamo testato nella nostra prova dell’Aprilia Caponord tra Francia e Italia

“Dual” sta anche a rappresentare le multiple anime contenute all’interno di un singolo casco. Grazie al pratico sistema di fissaggio dei vari elementi, l’AGV AX-8 Dual Evo è facilmente trasformabile in tre diverse configurazioni:

1. versione SUPERMOTARD/TRAIL con visiera e tettuccio

2. versione MOTOCROSS/ENDURO senza visiera da accompagnare agli occhiali da Cross

3. versione STREETFIGHTER/NAKED con visiera e senza tettuccio.

Conclusioni

Per chi ha una moto da turismo oppure una dual sport, abituato ad usarla in ogni condizione e a cui piace respirare bene l’AX-8 Dual Evo è sicuramente una delle scelte migliori, sia per la tipologia sia per la qualità. Regge tranquillamente il confronto con i vari modulari grazie all’eccellente aerazione della parte frontale, ma rimane protettivo come un integrale per via della mentoniera fissa. Come un integrale è anche dal punto di vista del comfort uditivo e l’isolamento in caso di avverse condizioni meteo. La qualità costruttiva è al top e da un punto di vista estetico si sposa bene con moltissime tipologie di moto. Gli interni sono veramente ben fatti e super piacevoli al tatto, mentre la visierina parasole ha delle aperture che smaltiscono i flussi d’aria in maniera eccellente, senza creare rumori eccessivi o trazioni fastidiose. Ho fatto ormai quasi 8.000 km con questo casco e mi sentirei perfettamente a mio agio nel farne altrettanti e di più.

AGV AX-8 Dual Evo
AGV AX-8 Dual Evo
[alert type=alert-blue ]

Scheda tecnica AGV AX-8 DUAL EVO

Calotta esterna in 3 taglie con stratificazione SSL (Fibra di vetro, aramidica, Carbonio)

Omologazioni: ECE 2205, ECE DOT, NBR, AS/NZS

Peso: E2205: 1.500 g (+/- 50 g) in tg. M

Bordo base nella zona mentoniera con funzione di shock-absorber

Ventilazione IVS (Integrated Ventilation System) con ampie canalizzazioni ricavate direttamente nella calotta per un flusso d’aria più efficace all’interno del casco e migliori prestazioni aerodinamiche

Prese d’aria: 3 anteriori, 1 superiore e 2 estrattori posteriori

Presa aria muso con posizione aperto/chiuso facilmente removibile e sostituibile senza attrezzi e intercambiabile con quella dell’AX-8/AX-8 EVO

Visiera DUAL in policarbonato antigraffio ed antifog

Meccanismo visiera con possibilità di personalizzazione apertura

Tettuccio studiato per contenere al minimo l’effetto vela

Interni completamente removibili e lavabili (incluso la patella del cinturino)

Tessuti con trattamento igienizzante in Dri-Lex®. La parte fissa dei guanciali è ricoperta in morbido materiale plastico facilmente lavabile

Sistema di ritenzione con cinturino a Doppia D

Taglie: XXS-XXXL

Altre info: www.agv.it

[/alert]

 

Check Also

Prova Honda CRF1000L Africa Twin Adventure Sports

La Honda CRF1000L Africa Twin Adventure Sports viene proposta a 15.340 euro per il cambio manuale, e 16.440 per la versione equipaggiata con cambio DCT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *