Home / Moto / Honda NM4 Vultus, Japanimation in action

Honda NM4 Vultus, Japanimation in action

Honda ha sempre fondato la creazione dei suoi nuovi modelli sull’innovazione, sulla ricerca delle nuove tendenze e sull’avanguardia tecnologica. In linea con questa tradizione, negli ultimi anni all’interno della Casa dell’Ala è sorto il desiderio di creare un nuovo modello che andasse oltre i confini attuali del modo di intendere la moto, e che avesse un’ identità unica, in grado di contraddistinguerlo nettamente e di collocarlo in una categoria a sé.

Honda NM4 Vultus (6)
Honda NM4 Vultus

Esteticamente la scintilla creativa è stata accesa dalle futuristiche moto dei film giapponesi anime e manga*. Conosciute con il termine “Japanimation”, in Giappone i due generi sono forme di intrattenimento dalla lunga tradizione, che fanno parte integrante dello stile di vita giapponese, e oggi, la filosofia, il modo di pensare, l’abbigliamento e le emozioni che contraddistinguono questi generi sono fenomeni conosciuti a livello mondiale.

Un altro fattore determinante nella genesi di questa nuova moto Honda è stato il desiderio di creare un modello in grado di superare i confini tradizionali delle due ruote e di rivolgersi a un pubblico più ampio. Il gruppo di creativi, designer e progettisti che l’hanno concepito, progettato e realizzato, è formato da giovani di 20-30 anni a cui è stata data massima libertà di espressione. In questo senso la Honda NM4 Vultus, rappresenta un grande gesto di fiducia nel futuro e lungimiranza creativa, il cui obiettivo è attirare una nuova generazione di motociclisti, oggi poco attratti dalla moto in senso tradizionale.

Honda NM4 Vultus
Honda NM4 Vultus

E se da un lato il raffinato motore e l’efficace ciclistica saranno sicuramente apprezzati per le loro indiscutibili qualità dinamiche, dall’altro lato saranno il look e l’impatto estetico della nuova Honda NM4 Vultus a renderla irresistibile. Coloro che amano seguire le nuove tendenze, che vogliono sentirsi unici e sono attratti da tutto ciò che è originale, ameranno come questa moto li farà sentire. La Honda NM4 Vultus è realtà, e non ha eguali. *anime – abbreviazione giapponese del termine“animazione”. manga – 漫画 letteralmente: disegni improvvisati, schizzi.

Keita Mikura, progettista della Honda NM4 Vultus dice: “Honda è il più grande Costruttore del mondo. Produciamo tutti i tipi di motociclette. Ed è fantastico a volte decidere di realizzare un certo tipo di moto semplicemente perché possiamo e perché vogliamo farlo, non perché ce lo impone il mercato. La Honda NM4 Vultus è nata da un desiderio profondo, particolarmente sentito all’interno della nostra azienda. Volevamo realizzare qualcosa di speciale, non solo per il mondo delle due ruote, ma che fosse davvero unico in senso assoluto: doveva essere un modello che toccasse le corde dell’’animo umano come nient’altro aveva fatto finora. Vogliamo che guidare una Honda NM4 Vultus sia un evento, un’esperienza speciale, ogni singola volta”.

Honda NM4 Vultus
Honda NM4 Vultus

Honda NM4 Vultus: Panoramica del modello

I giovani usano abitualmente i social media e conducono un’esistenza digitale in un mondo che cambia sempre più velocemente, di conseguenza sono attratti da tutto ciò che è nuovo e stimolante. Senza dubbio, la nuova Honda NM4 Vultus rappresenta tutto ciò. Una moto all’avanguardia, non solo per il design fuori dagli schemi, ma anche per la ricercatezza dei dettagli, che contribuiscono a creare un’esperienza di guida unica. Un esempio? Basti pensare al cruscotto reattivo, la cui illuminazione cambia colore a seconda della modalità di guida impostata, o alla sella del passeggero inclinabile, che funge da schienale regolabile per il pilota. “Vultus”. In latino significa ‘aspetto’, ‘espressione’, ‘viso’. La nuova Honda NM4 Vultus, con il suo stile futuristico, il frontale con fari a LED e le linee da caccia invisibile Stealth, ha un look unico, inconfondibile, mai visto prima in nessun ambiente urbano che non fosse lo scenario di un film.

La avvolgente carenatura cela la rivoluzionaria meccanica della celebre serie NC750. Il motore bicilindrico parallelo da 745 cc ha la bancata inclinata in avanti, per liberare spazio in favore della migliore ergonomia e per abbassare il baricentro in modo da rendere la guida a velocità ridotta ancora più facile. Grazie all’ottima potenza e alla coppia elevata ai bassi e medi regimi, offre accelerazioni fluide ma grintose e consumi bassissimi, inoltre, su una moto come la Honda NM4 Vultus non poteva che essere dotato di cambio sequenziale a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission), che consente al pilota di scegliere tra le modalità automatiche Drive (D) e Sport (S), oltre alla modalità manuale MT con palette al manubrio.

Le eccezionali qualità dinamiche e la sicurezza di guida sono assicurate dal rigido telaio in acciaio, dalla forcella telescopica con steli da 43 mm, dal monoammortizzatore posteriore con leveraggio progressivo Pro-Link, dai freni a disco di grande diametro con ABS di serie, e dalle ruote da 18 e 17 pollici con pneumatici ribassati di larga sezione, addirittura un 200/50 al posteriore, che garantisce trazione fenomenale, grip assoluto e un look assolutamente grintoso.

Il pilota, perfettamente inserito nella moto, si avvantaggia di una posizione di guida assolutamente rilassata ma tuttavia dinamica, grazie al largo manubrio, alle ampie pedane avanzate e inclinate, e alla sella comodissima.

Honda-NM4-Vultus
Honda-NM4-Vultus

Caratteristiche tecniche Honda NM4 Vultus

Propulsore: Bicilindrico parallelo, 8 valvole SOHC, raffreddato a liquido

Cilindrata:745 cc

Alesaggio x corsa: 77 x 80 mm

Rapporto di compressione: 10,7 : 1

Potenza massima: 40.3 kW (55 CV) / 6.250 giri/min

Coppia massima: 68 Nm a 4.750 giri/min

Capacità olio: 3,9 litri

Alimentazione: Iniezione elettronica PGM-FI

Capacità serbatoio carburante: 11,6 litri

Consumi: 28,4 km/l (ciclo medio WMTC)

Frizione: multidisco in bagno d’olio

Cambio: Dual Clutch Transmission a 6 rapporti

Trasmissione finale: Catena

Telaio: A diamante in tubi di acciaio

Interasse: 1.645 mm

Inclinazione cannotto di sterzo: 33°

Avancorsa: 110 mm

Altezza della sella: 650 mm

Altezza da terra: 130 mm

Peso in ordine di marcia: 245 kg con pieno di benzina

Sospensione anteriore: forcella telescopica da 43 mm, escursione 125 mm

Sospensione posteriore: forcellone in alluminio, monoammortizzatore con Pro-Link,

Ruota anteriore: 18M/C x MT3.50 pneumatico 120/70 ZR18

Ruota posteriore: 17M/C x MT6.25 pneumatico 200/50 ZR17

Freni: tipo Con ABS a 2 canali; Anteriore Disco wave da 320 mm, pinza a 2 pistoncini, pastiglie in metallo sinterizzato.  Posteriore Disco wave da 240 mm pinza a pistoncino singolo, pastiglie in resina stampata

Strumentazione: LCD, tachimetro numerico, contagiri a barre, orologio, indicatore livello carburante, contachilometri con due parziali, indicatore marcia inserita e modalità cambio, indicatore temperatura esterna, trip computer, spie di servizio.

www.hondaitalia.com

 

 

Check Also

Mototurismo con moto usate economiche: le enduro stradali

Questo periodo di crisi non deve fermare la nostra voglia di mototurismo. Ecco una carrellata di moto usate economiche per ripartire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.