Home / Blog / Nuovi incredibili progetti per l’anno che verrà

Nuovi incredibili progetti per l’anno che verrà

di Kiddo

Si preannunciano per l’anno che abbiamo inaugurato stanotte, fra bagordi, danze e le solite baldorie che ci fanno scordare che ci sarebbe ben poco da festeggiare una serie incredibile di eventi, iniziative e buoni propositi.

La nuova (…) brillante generazione di politicanti che si è imposta grazie ad una legge elettorale che impedisce di fatto che ci si debba incomodare di partecipare alla vita politica del Paese ha infatti proclamato per il 2014 l’uscita ufficiale dalla Crisi. Rimandata di soli 5 anni rispetto alle previsioni iniziali, infatti, la ripresa economica creerà un rinascimento nella vita di tutti i cittadini, per primi i motociclisti. Solleticati dalle appuntite argomentazioni dei Forconi, i membri della Classe dirigente ridurranno infatti in minima parte i privilegi concessi ad amici, amanti e parenti per accorgersi finalmente che se la gente non lavora non paga le tasse, quindi niente voli in jet privati, pensioni milionarie o week end in terme di lusso per i consiglieri regionali.

Anche per la vita motociclistica degli italiani, che potranno finalmente riempire il serbatoio per partecipare a qualche evento, si aspetta per il 2014 una vera e propria rinascita. Messo definitivamente da parte l’insano proposito di vendere il proprio amato ferro vedendosi rispondere unicamente da qualche altro appassionato intenzionato soltanto a scambiare alla pari l’oggetto principale di arredamento del proprio garage, si potrà finalmente programmare fino ad un paio di stupende uscite importanti oltre alle consuete per muovere l’olio nel blocco motore.

Già oggi pomeriggio (per non far raffreddare i bollenti spiriti) si potrà partecipare alla Motobenedizione a Monte Senario, in provincia di Firenze, dove un frate aspergerà gli intervenuti con acqua santa e Gemma d’abeto, un liquore prodotto localmente. Consigliato il lavaggio immediato delle plastiche.

Il 5 gennaio sul Passo della Colla tornerà, e ditemi se questo non è un importante segnale di Ripresa, la mitica Motopancetta, che Moto On The Road non mancherà di recensire.

Ma il 2014 sarà l’anno del ritorno in pista, in redazione c’è un gran fermento per la voglia di tornare alle competizioni e a dare il gas, e pare che alcuni fra di noi si siano già attrezzati.

E poi i viaggi, pare che già a gennaio per qualcuno si farà sentire forte il richiamo del Continente nero, che ha sempre più voglia di farsi scoprire e raccontare.

Dal 24 al 26 gennaio vi aspettiamo presso il nostro stand al Verona per il Bike Expo, passate a salutarci, e se avete voglia di picchiare il Kiddo perché ritenete che sia un toscanaccio supponente e imbecille fate bene. E’ quello alto 1,70 e coi capelli castani corti e dal marcato accento romano, che tutti gli amici chiamano Amedeo.

Nel mese di luglio poi, si potrà partecipare ad un grandissimo ritorno: il Tuscany Ride Experience. Una cavalcata fra asfalto e qualche strada bianca fra i Passi dell’Appennino tosco-romagnolo adatta a qualsiasi tipo di supermotard o enduro stradale. Pranzo a sacco, pernotto in tenda, megacena con carne alla brace. Interrotta un paio di anni fa a causa di problemi di tipo logistico-amministrativo, ovvero per chi dovesse tenersi i soldi, il T.R.E. è rimasto per chi lo aveva provato una esperienza appagante come poche altre. D’altronde, ci vogliono anche eventi di questo tipo se vogliamo che il nostro meccanico abbia da lavorare…

A fine febbraio potremo partecipare al Furbinentreffen, che mixa perfettamente ottima cucina e posti incantevoli, due elementi di grande richiamo per qualsiasi motociclista. Consigliata una buona reflex con grandangolo e pastiglie digestive.

Ma soprattutto, il 2014, l’anno della Ripresa a gas aperto, verrà ricordato come l’anno della nascita dell’evento atteso un po’ da tutti i motociclisti del mondo: la MotoTrombata!

L’avremo solo noi alla faccia dei crucchi e di tutti quegli altri motociclisti fighetti che pensano di impararci a noi italiani come si sta al mondo. Sarà una grandissima festa che vedrà fianco a fianco bikers con le frange, enduristi con il fango addosso o smanettoni con la tuta di pelle, e dal momento che sarà segnalato dai più recenti modelli di navigatore satellitare anche da biemmewuisti. Aperto a uomini, donne o transgender di ogni età (purché maggiorenni), colore, religione e attitudine sessuale.

Il programma, proposto dopo grande e ripetuta richiesta potrà apparire un po’ ripetitivo ma di sicuro successo, e prevede grandi ammucchiate di gruppo o tende per coppie, per mercenari, scambisti o semplici appassionati. Mega concerto a fine serata del sabato, motogiro della domenica mattina e rientro. Consigliato portarsi da casa le adeguate misure contraccettive o di igiene personale. La Direzione non si ritiene responsabile per la trasmissione di eventuali malattie veneree o gravidanze indesiderate.

 

Forse siamo stati un po’ ottimisti nell’esporre fin da ora così numerose e allettanti proposte di ritrovo motociclistico per l’anno nuovo, ma vogliamo senz’altro che nasca sotto i migliori propositi e buoni auspici, dal momento che l’anno che sta arrivando, fra un anno passerà, noi stiamo riscaldando i motori, è questa la novità.

 

Buon anno a tutti, bischerate apparte.

Kiddo

 

la foto di copertina è per gentile concessione di Cycle Garden (California)

Check Also

Cari lettori tanti auguri

Cari lettori, volevo con questa mia farvi gli auguri di Buon Natale. Non che io …

One comment

  1. Chiedo solo, se fosse possibile, tenermi informato, via email, degli eventi con eventuali costi, ringrazio anticipatamente
    Maurizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *