Home / Blog / Mototurismo low cost in Garfagnana

Mototurismo low cost in Garfagnana

di Peio

Ci sono moto che quando hanno fatto la loro comparsa ai saloni mi hanno lasciato del tutto indifferente: suscitato nel sottoscritto interesse zero.

Mototurismo low cost in Garfagnana: Isola Santa
Mototurismo low cost in Garfagnana: Isola Santa

Una di queste, nei primi anni 90, fu la TDM 850; troppo stradale per essere un enduro e troppo enduro per essere una stradale, nè carne nè pesce. Mi sbagliavo, Yamaha aveva dato vita a una moto veramente innovativa, la capostipite di una nuova filosofia e concezione di moto da viaggio. Così è capitato che a un raduno un amico mi dice che vuol dar via la sua moto, un Tdm. Mi ci siedo sopra e mi trovo immediatamente a mio agio, sale anche Sabrina: il posto riservato alla passeggera è comodissimo! Il giorno successivo vado a provarla e me ne innamoro. Morale della favola concludo l’ affare con 1.250,00 euro e con altri 250,00 monto valige e bauletto e voilà, la moto da viaggio low cost è servita. Ma c’è un’altra sorpresa: consuma anche poco! Infatti a pieno carico e in due la media è di ben 20 km con un litro! In un anno ha già macinato oltre 10.000 km.

Tornando al viaggio, partiamo venerdì dopo pranzo, con tre ore di luce a disposizione decidiamo di fare tappa a Lucca, pernottare e l’indomani di fare un bel giro in Garfagnana. Non amo particolarmente le autostrade ma quando il tempo è poco le considero un male necessario. A26 fino a Genova, poi A 12 direzione Livorno ma giunti a Sestri Levante, usciamo per una divagazione sul passo del Bracco. Nonostante sia carica come un mulo la nostra cavalcatura si destreggia bene sul misto, un pò di sano piacere di guida ci voleva. Rientriamo in autostrada a Levanto e poi dritti fino a Lucca. Rifornimento, a fronte dei 308 km percorsi, con 15 litri faccio il pieno.. alla fine si spende più di pedaggio che di benzina.

Mototurismo low cost in Garfagnana: Borgo Antico
Mototurismo low cost in Garfagnana: Borgo Antico

Come da programma al tramonto arriviamo a destinazione. L’indomani mattina si riparte seguendo la valle del Serchio direzione Abetone, prima tappa e foto di rito al ponte della Maddalena, meglio conosciuto come ponte del Diavolo; narra la leggenda che fu infatti costruito da esso in una sola notte.

Arrivati a Fornoli svoltiamo a sinistra seguendo le indicazioni per Aulla, la strada si snoda nella vallata della Garfagnana, un bel misto scorrevole e l’asfalto in buone condizioni consente una guida piacevolmente rilassata. Va detto che l’unica cosa che pianifico nei miei viaggi, sono i pernottamenti, infatti una volta decisa la località o la destinazione poi amo improvvisare, senza documentarmi su quel che troverò sul mio cammino, partire, sapendo già dove mettere le ruote, è un pò come vedere un film, dopo averne letto la trama. Sulla nostra destra appare in cima ad un’altura un borgo medievale, decidiamo di visitarlo, è il borgo di Ghivizzano, nel comune di Corellia Antelminelli. Molto suggestivo il camminamento difensivo infatti sembra più che di aver viaggiato in moto di essere tornati indietro nel tempo.

Mototurismo low cost in Garfagnana
Mototurismo low cost in Garfagnana

Facciamo una manciata di foto e si riparte direzione Castelnuovo Garfagnana, anche quì le vestigia medievali non mancano: il Duomo di S. Pietro all’interno delle mura ne è un esempio. Il cielo verso Aulla, è scuro, una cappa di nuvole poco rassicuranti ci aspetta minacciosa, mi dirigo quindi là dove il sole splende, verso Forte Dei Marmi, attraversando le bianche Alpi Apuane per raggiungere il mare dopo una ventina di chilometri dietro una curva appare ai nostri occhi un piccolo laghetto e sulla riva una chiesa contornata da case di pietra si tratta di Isola Santa, una località davvero pittoresca e senz’altro poco valorizzata a livello turistico, come del resto le altre località precedentemente citate.

Ripartiamo e passiamo un paio di gallerie scavate nella roccia a colpi di piccone e di mina e cominciamo a scendere verso il mare. A questo punto ci vuole proprio una pausa caffè e così facciamo tappa nel classico bar, sulla classica strada battuta la domenica dai motociclisti della zona, uno di quei posti dove tutti i weekend della bella stagione, si creano dei veri e propri raduni spontanei. In un tripudio di curve arriviamo a valle, la gomma posteriore del Tidiemme, montata prima della partenza è rodata a sufficienza e non presenta più tracce di lucido tipico delle gomme appena montate. L’ autostrada e il ritorno ci aspettano.. ma sicuramente ritornerò in Garfagnana, magari con un pò più di tempo a disposizione, per approfondire la conoscenza con questi luoghi che lo meritano davvero. 

Mototurismo low cost in Garfagnana: Dormire e mangiare

B&B Corte Dei Folletti

Viale C. Castracani 1192, 55100 Lucca – 0583 492931

info@cortedeifolletti.it

RISTORANTE L’ANCORA

Scali Delle delle Ancore 10

57123 Livorno (LI) –
Tel. 0586 881401 

ristoranteancora@hotmail.it

HOSTERIA AL MALANDRONE

Hotel – Ristorante – Enoteca
Loc. Malandrone
Via Emilia, 115

Castellina Marittima (PI)
tel. 050-699723 – fax 050-699897

Check Also

Cari lettori tanti auguri

Cari lettori, volevo con questa mia farvi gli auguri di Buon Natale. Non che io …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.