Venezia Nativa accende il Natale a Burano, Mazzorbo e Torcello

Le domeniche 22, 29 Dicembre e 5 Gennaio il Consorzio Venezia Nativa vi offre l’occasione di vivere la magia delle feste natalizie in questo arcipelago unico al mondo, proponendo eventi, degustazioni emozionali, visite guidate a laboratori, musei, mostre fotografiche, dando la possibilità di assistere alle tipiche lavorazioni artigianali e di acquistare eccellenze a prezzi agevolati.

Torcello
Torcello

Grande spazio anche alle esperienze enogastronomiche: durante le giornate, sarà infatti possibile, tra l’altro, visitare la Tenuta Venissa, seguendo un programma che comprende la proiezione della multivisione realizzata da Francesco Lopergolo con le suggestive immagini di Paolo Spigariol, ed il tasting emozionale di Venissa 2011.

Domeniche veramente speciali, dunque: enogastronomia, arte, natura, shopping, visite guidate nei luoghi d’eccellenza delle Isole della Venezia Nativa (il Museo di Torcello, il museo del Merletto a Burano, i famosi laboratori di Pasticceria di Burano, i cantieri navali…) e, ancora, passeggiate tra case piene di colore. E quanti desiderano portarsi a casa un ricordo della loro visita, potranno approfittare delle proposte dei suggestivi negozi delle Isole che, per l’occasione, offriranno uno sconto speciale sui loro prodotti tipici, dai vetri, ai merletti, ai dolci.

 

Burano
Burano

Per raggiungere Burano sarà possibile utilizzare il collegamento naturalistico proposto da Laguna Fla Escursioni che porta, in circa 50 minuti, dall’area del Museo di Quarto d’Altino a Burano, al centro della Venezia Nativa, seguendo un itinerario che fiancheggia i luoghi più caratteristici di questo ambiente.

Per info e prenotazioni del transfer: Laguna Fla Escursioni, Massimiliano Zane, cell. +39 347 9922959; Manola, cell. +39 339 7781132

 Per info e prenotazioni per l’evento proposto dalla Tenuta Venissa: +39 0415272281 – info@venissa.it

 Per il programma completo www.venissa.it

 

Check Also

20000 Pieghe 2022 copertina

20000 Pieghe e 1000 Sassi, due appuntamenti da non perdere

Iscrizioni aperte per due classici appuntamenti che gli appassionati di asfalto e strade sterrate non possono perdere: 1000 Sassi e 20000 Pieghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.