EICMA 23

EICMA 23: la prima volta dagli occhi di un adolescente

E’ calato il sipario su EICMA 23, ma rimangono da raccontare le emozioni di Valentino (il nome non è certo casuale…), adolescente neo motorizzato e neo patentato per la prima volta nel Paese dei Balocchi.

EICMA 23
L’ingresso di EICMA 23

La mia esperienza a Eicma 2023

Quest’anno ho avuto il privilegio di partecipare per la prima volta all’EICMA, e posso affermare che l’attesa è stata pienamente ripagata. Quando ho deciso di visitare una delle più grandi fiere mondiali dedicate al mondo delle due ruote, non avevo ancora compreso appieno a quale tipo di esperienza stavo per sottopormi. Ma una volta giunto sul luogo e resomi conto di ciò che mi aspettava, ho vissuto un mix di emozioni.

La domenica mattina, ultimo giorno della fiera, all’ingresso dei tornelli, mi sono trovato di fronte a un muro di persone, ma non appena la coda si è ridotta, sono riuscito finalmente ad immergermi in questo mondo fantastico. Una volta all’interno, la sensazione di smarrimento mi ha colto, forse a causa dell’emozione o della folla presente…

EICMA 23

 

Tu chiamale se vuoi…

I primi padiglioni che ho scelto di visitare sono stati il 15 e il 13. Ricordo distintamente la prima moto che ho visto: la Kawasaki ZX-10RR, su cui corre Alex Lowes in SuperBike. È stato straordinario vederla lì, ferma e imponente, quando ero abituato a osservarla sfrecciare ad altissima velocità in televisione. Successivamente, mi sono diretto allo stand Honda, dove ho potuto ammirare la nuova Africa Twin Adventure 2024 e la Honda Transalp XL750. Entrambe molto belle, sebbene io preferisca il faro rotondo della vecchia Transalp. Ma, come si suol dire, è solo una questioei di gusti.

EICMA vale Kawasaki

 

Proseguendo la visita, mi sono soffermato allo stand Ducati, uno dei miei preferiti. Purtroppo, a causa dell’affluenza di persone, non sono riuscito a scorgere il nuovo Hypermotard 698 Mono, ma ho avuto modo di ammirare altre perle della casa italiana: la Streetfighter V4, la Superleggera V4 e la Desert X. Dietro a una folla compatta, sono riuscito a intravedere le moto di Alvaro Bautista e Pecco Bagnaia, con la speciale livrea gialla, utilizzate al circuito di Misano.

 

MotoGP e non solo

Nel contesto delle corse, tra i vari stand e padiglioni, ho notato diversi prototipi della MotoGP, come la Yamaha YZF M1 di Fabio Quartararo, la Desmosedici di Luca Marini nello stand Ebay, la Honda HRC di Marq Marquez, e molti altri colossi della classe regina del motomondiale. Una menzione speciale va alla Gilera 250 del SIC: è stato emozionante vederla tra i prototipi del team Aprilia all’interno di EICMA 23.

EICMA 23 Gilera Sic
Passano gli anni ma quel nunero 58 suscita sempre grande emozione

 

Se un ragazzino viene attratto anche da questa vuol dire che c’è speranza (n.d.r.)

Incontri interessanti

La giornata è stata intensa ma incredibilmente significativa per il mio bagaglio di conoscenze motociclistiche. Tra moto straordinarie e incontri con famosi “creators” di motovlog, la giornata è volata via nel puro divertimento.

 

Appuntamento al prossimo anno

Consiglio a ogni appassionato di motori di vivere almeno una volta l’esperienza dell’EICMA. Si tratta di un’occasione unica per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze e vivere un’esperienza speciale non da tutti i giorni.

(testo e foto di Valentino Pestelli)

Check Also

Eventi nel mese di Luglio 2023

Ecco una piccola selezione di Eventi nel mese di Luglio, ideali come occasione per prendere la motocicletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *