" "
1000 Curve delle Marche

1000 Curve delle Marche, 25-26 Marzo: noi siamo già pronti

E’ iniziato il conto alla rovescia per la 1000 Curve delle Marche, evento che dà il via alla stagione della ripartenza. Noi ci saremo, e voi?

Ricordate? “Siete pronti? Siete caldi? Anchio!” con l’accento sulla A. Così esordiva Madonna nei concerti italiani di fine anni ’80, e così potremmo esordire noi  intanto che contiamo i giorni che ci separano dal primo evento dell’anno, quello della ripartenza, intesa dopo l’inverno (per quanto mite) ma anche dopo le varie emergenze pandemiche (per quanto non ancora del tutto scongiurate): la 1000 Curve delle Marche.

1000 Curve delle Marche

“Not For All”

E’ il mantra degli organizzatori, per una manifestazione ormai matura che si caratterizza per un furbo mix tra turismo e competizione, competuristica, se ci permettete il neologismo, dove l’unità di misura non è tanto il tempo e nemmeno i km percorsi, ma il numero di curve.

La formula è consolidata

Un punto di partenza, Cagli, un punto di arrivo, Ascoli, e in mezzo tanti check point, pochi obbligatori, la maggior parte liberi, per raggiungere i quali ognuno può scegliersi il percorso che più gli aggrada, in un bel gioco di strategia tra curve, panorami, ristori e controlli orari, decidendo se privilegiare la classifica o la contemplazione dei luoghi.

1000 Curve delle Marche
Gioco di strategia

I luoghi della contesa

Che per questa 1000 Curve delle Marche sono, tanto per fare qualche esempio in rigoroso ordine alfabetico, Acqualagna, Apecchio, Arcevia, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Sassoferrato, Serra Sant’Abbondio. In pratica tutta la dorsale interna marchigiana da Urbino e il Montefeltro fino alla provincia di Ascoli Piceno e soffermandosi in particolare sul territorio delle Alte Marche. Il tutto nell’ambito di un progetto, copincolliamo dal sito ufficiale, legato al mototurismo, in piena sintonia con il piano regionale del turismo tendente a promuovere il cosiddetto marketing esperienziale, che si caratterizza per l’alta qualità sul piano culturale, tradizionale, eno-alo gastronomico, sportivo, con un elevato sistema organizzativo e capace di attrarre turisti anche da fuori regione, destagionalizzando i flussi turistici marchigiani e valorizzando l’offerta di accoglienza turistica territoriale.
Mica male eh?

1000 Curve delle Marche
La notte prima degli es… della partenza

 

E già che ci siamo copincolliamo anche un nostro paragrafo riferito all’edizione dello scorso anno, che rende bene l’idea dello spirito della 1000 Curve delle Marche: PRONTI VIA! Ed è come un’esplosione di fuochi di artificio, con tutti che immediatamente si sparpagliano qua e là sul territorio senza seguire un percorso unico, ma secondo la strada che ognuno ha deciso di fare. Dopo mezzora c’era mezza regione Marche invasa da moto con l’adesivo 1000Curve 2021. A ogni bivio, a ogni incrocio c’era chi andava da una parte chi da un’altra, ti fermavi a fare benzina o a cercare un timbro e scambiavi due parole con qualche partecipante in procinto di ripartire, su una strada in salita capitava di incrociare altri che scendevano, un cenno di saluto ma lipperlì veniva il dubbio di aver sbagliato strada, e invece no, ognuno faceva la sua, ed era comunque quella giusta!

1000 Curve delle Marche
L’arrivo a Ascoli dell’edizione 2021

Siete pronti? Siete caldi? Noi sì!

1000 Curve delle Marche

E se la 1000 Curve delle Marche non vi basta sappiate che a settembre si replica tra Misano e Imola!

Check Also

Si apre la mostra temporanea “The Kid” al Chaplin’s World

A Corsier Sur Vevey, nei pressi del lago di Ginevra, si apre la mostra "The Kid" al Chaplin's World, dal 18 marzo al 25 settembre 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.