Berna, ti aspetti una fredda capitale, trovi una città bomboniera

bern_bahnhofplatz

Cosa non perdere:

Una visita al Parco degli Orsi.

Vi abitano 3 orsi bruni: Björk, Finn e Ursina. che hanno a disposizione un’area di ben 6000mq.

La visita del Parco degli Orsi è gratuita e la struttura è aperta tutto l‘anno.

Si accede direttamente dalla Fossa degli Orsi (dalla stazione centrale con la linea di autobus 12 fino alla fermata “Bärengraben”). Il BärenPark (Parco degli Orsi), dispone di un sentiero per i visitatori attraverso il parco, che consente di vedere la zona del bagno fluviale per gli orsi e le tane. Ci sono inoltre binocoli, web cam e a infrarossi nelle tane, guide audio e per cellulari e un museo/shop.

img_8223

 

bern_bearpark_1 bern_bearpark_2

Il Zentrum Paul Klee, realizzato nel 2005 da Renzo Piano è una struttura museale e culturale, ma al tempo stesso è essa stessa un’opera d’arte moderna. Aperto tutto l’anno.

img_8420

 

bern_museum_paulklee

Tutti i martedì e sabato nella Piazza Federale (Bundesplatz) e nella Piazza della Cattedrale (Münsterplatz) ci sono i caratteristici mercati di frutta, verdura, fiori e altri prodotti locali.

img_8267

Mercato delle Cipolle (Zibelemärit).

Una festa popolare che si svolge ogni anno il quarto lunedì di novembre. La tradizione vuole che i contadini della regione di Berna portino oltre 50 tonnellate di cipolle e aglio sotto forma di artistiche trecce. 

Inoltre le bancarelle colorate propongono pan di spezie, verdura, stoviglie di ceramica e souvenir. Da non perdere la sosta alla bancarella del vin brûlé.

Il mercato apre dalle prime ore del mattino e i ristoranti servono per tradizione torta di formaggio e di cipolle o zuppa di cipolle.

bern_onionmarket_2

 

Il carnevale di Berna

Il primo atto del carnevale inizia l’undici novembre alle ore undici e undici nella Piazza degli Orsi (Bärenplatz). Con un corteo mascherato che chiuderà l’orso di carnevale nella Torre delle Prigioni (Käfigturm) dove “l’animale” trascorrerà esattamente 111 giorni di letargo.

All’inizio ufficiale del carnevale, il Mercoledì delle Ceneri, le maschere e gli spettatori si riuniranno di nuovo nella Piazza degli Orsi (Bärenplatz), per la liberazione dell‘orso.

Il possente mammifero verrà risvegliato dal suo sonno con il tradizionale “Ychüblete” (rullo di tamburi) e la festa continuerà per la città vecchia con gruppi musicali, concerti pubblici e spettacoli teatrali.

bern_carnival

 

I Mercatini di Natale di Berna.

Si svolgono nelle Piazza della Cattedrale (Münsterplatz) e nella Piazza dell’Orfanotrofio (Waisenhausplatz) nel mese di dicembre.

Il primo apre i battenti davanti al portale della Cattedrale dove troverete dolci, prodotti culinari e artigianali. gioielli e giochi… troverete tutto ciò, e molto altro, ad attendervi qui. Queste merci così diverse tra loro

Il secondo Mercatino di Natale di Berna offre merci e articoli natalizi, ma non mancano i tipici dolci al profumo di panpepato, caramello, ovviamente il tutto innaffiato da vin brûlé.

bern_aargauerstalden bern_christmas_1 bern_christmas_2

 

 

Tutte le primavere il Festival Jazz Internazionale di Berna

In estate un bagno nella “piscina fluviale più bella del mondo”.

L’ingresso ai bagni “Marzili” è gratuito ed è adatto a bagnanti giovani, meno giovani, a nuotatori esperiti e non. Diversi accessi muniti di scale e ringhiere, consentono ai più intrepidi di raggiungere le fresche acque dell’Aar per farsi trasportare dalla corrente, a tratti piuttosto forte. Per famiglie e i nuotatori meno esperti c’è una vasca di 50 metri che offre comunque rinfresco sicuro.

bern_urban_swimming_2

 

Check Also

Tunisia in moto, un viaggio sensoriale tra natura e storia

Uno dei paesi più sicuri del Maghreb, dove l’accoglienza è ancora sincera e disinteressata. La Tunisia in moto è un'esperienza indimenticabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.