Home / Featured News / Discesa, fondo, terme: in Carnia sport invernali lontano dalla ressa

Discesa, fondo, terme: in Carnia sport invernali lontano dalla ressa

Le piste della Carnia –in Friuli Venezia Giulia- sono l’ideale per chi ama sciare lontano dalla ressa, in un ambiente incontaminato, in totale relax, facendo tappa in rifugio per gustare gli ottimi piatti della cucina locale. E garantiscono ottimo innevamento (grazie alle particolari condizioni geoclimatiche e agli impianti di innevamento programmato), niente coda agli impianti di risalita, prezzi degli ski-pass fra i più bassi dell’arco alpino.

Le principali località turistiche invernali della Carnia sono Ravascletto, Sutrio, Arta Terme, Forni di Sopra, Sauris, Forni Avoltri. I due maggiori comprensori sciistici sono quelli dello Zoncolan, a cui si sale da Sutrio e da Ravascletto, e del Varmòst a Forni di Sopra. Adatte alle famiglie sono inoltre le piste di Sauris e Forni Avoltri (capitale italiana del Biathlon) dove ci sono lunghi anelli da fondo e si possono fare splendide escursioni di scialpinismo e fuoripista. Per il dopo-sci, si possono trascorrere piacevoli momenti ad Arta Terme che nello stabilimento termale radicalmente ristrutturato, offre Welness, grandi piscine e giochi d’acqua,trattamenti tonificanti e rivitalizzanti.

Terra dell’olimpionica Manuela Di Centa, la Carnia è un vero paradiso per i fondisti, con piste che si snodano in scenari naturali di grande bellezza. Le più conosciute sono quelle dei Laghetti di Paluzza, paese natale della Di Centa, dove ha sede il Centro nazionale di Sci di fondo :qui la neve è garantita da un impianto di innevamento programmato e si può sciare anche di notte, dato che una pista è illuminata. Anelli per tutti i gusti e le capacità si trovano anche nelle altre tre maggiori stazioni invernali della Carnia, Forni di Sopra, Ravascletto e Sauris e in molte altre località, quali Piani di Luzza a Forni Avoltri, Cima Corso ad Ampezzo, Porteal a Lauco, Tredolo a Forni di Sotto, Sella Chianzutan a Verzegnis, Pian di Casa a Prato Carnico.

Settimane bianche e pacchetti week end sono proposti in tutte le località. A Ravascletto 3 giorni, comprensivi di skipass e mezza pensione, vengono da 195 € e le settimane bianche partono da 550 € comprensive di 7 giorni di mezza pensione, 6 pranzi in rifugio, skipass settimanale, un’ escursione con le cjaspole e ingressi al pattinaggio. A Sutrio, collegato alle piste dello Zoncolan da una comoda strada, 3 notti in mezza pensione all’Albergo Diffuso Borgo Soandri, con skipass e lezioni di sci vengono 260€ e la settimana bianca sempre in mezza pensione e con skipass 45€.A Forni Avoltri viene proposto a coloro che non hanno mai provato a cimentarsi nello sci nordico un pacchetto a partire da 165 €, comprensivo di 3 giorni in mezza pensione, 2 giorni di skipass, 2 lezioni di sci nordico e un’escursione notturna con le cjaspole.

Tutte le offerte si trovano sul sito www.carnia.it

Sci e tradizione negli Alberghi Diffusi

Negli Alberghi Diffusi della Carnia (www.clubalbergodiffuso.it) si soggiorna in abitazioni ricavate dalla sapiente ristrutturazione di vecchi edifici rurali, indipendenti ma facenti capo a un’unica reception. Una struttura ricettiva unitaria con camere e servizi dislocati in edifici del borgo, a contatto con la gente del posto: le caratteristiche case carniche regalano una soluzione dal fascino autentico, unita alla comodità dei servizi tipici di un moderno albergo. Il valore aggiunto è fornito dalla possibilità di immergersi nella vita di un tipico borgo carnico e di vivere una vacanza rigenerante e diversa, partecipando ad un modo di vivere spontaneo e genuino, condividendo lo spirito schietto della vita di montagna. L’Albergo Diffuso invita a condividere i gesti e i ritmi della gente del posto, a contatto con le tradizioni, la storia, la quotidianità.

La Carnia, fin dagli anni ’90, è stata antesignana a livello nazionale di questo modello di accoglienza e oggi è possibile soggiornare negli Alberghi Diffusi di alcune frazioni dell’altopiano di Lauco, a Comeglians, a Sauris, a Ovaro e a Sutrio, da cui si accede a uno dei maggiori comprensori sciistici della zona, lo Zoncolan.Gli alberghi Diffuso durante l’inverno propongono pacchetti week end da tre giorni con trattamento b&b, due escursioni guidate nella neve con le cjaspole e una cena tipica a partire da 160 € a persona.

Per informazioni: Carnia Welcome, tel. 0433 466220, info@carniawelcome.itwww.carnia.it

 

Check Also

Sapori di Primavera

Vi sembrerà un po' prematuro parlare della bella stagione, ma è il momento di mettere in calendario i primi eventi interessanti. E che la cosa possa essere di buon auspicio per l'arrivo del bel tempo e del mototurismo.