Pneumatici Goldentyre GT 201.

Prova pneumatici Goldentyre GT 201

testo e foto di Kiddo

Gli pneumatici Goldentyre GT 201 appartengono alla tipologia di pneumatici marchiati dalla Casa costruttrice M+S ovvero fango e neve per intendere una gomma destinata all’uso invernale. 

Sulle moto è consentito per legge la circolazione con questa tipologia di coperture da novembre ad aprile. 

Sono gomme dal disegno moderatamente scolpito che in alcuni casi presentano all’interno della mescola piccole quantità di silicio e che vengono usate da chi, alla guida delle più diffuse maxienduro da turismo, pratica del fuoristrada leggero o usa la moto in ogni condizione atmosferica.  

In sostanza, sacrificando qualcosa in termini di prestazioni stradali, regalano una certa tranquillità nell’affrontare off road, asfalto bagnato o sporco, neve.

Nella stessa categoria di pneumatici avevamo testato qualche tempo fa i K60 Scout di Heidenau (http://www.moto-ontheroad.it/moto/prove-moto/prova-pneumatici-da-enduro-heidenau-k60-scout/ ) e, fra le scolpite per fuoristrada per maxienduro, le Karoo 3 di Metzeler ( http://www.moto-ontheroad.it/moto/prove-moto/prova-su-strada-pneumatici-metzler-karoo-3/ ).

Abbiamo montato le GT201 su un vecchio monocilindrico 350 privo ovviamente di qualsiasi controllo elettronico per non avere filtri fra il pilota e le sensazioni che può offrire la gommatura. 

La prima impressione quando si monta una gomma nuova, specie se di tipologia meno stradale rispetto alla precedente, è di mancanza di confidenza e di una moto che sbanda o tende a cadere alla minima inclinazione ma spesso si resetta il cervello dopo pochi chilometri e si comincia a inclinare la moto con disinvoltura.

IMG_9965copia

Prova su strada pneumatici Goldentyre GT 201

Le GT201, pur non essendo affatto rumorose soprattutto dov’è più avvertibile ovvero all’anteriore  (non come le K60 Scout per capirsi ) fanno intuire fin dai primi chilometri su asfalto una forte deriva, ossia la moto tende quasi sempre ad allargare le curve e a restituire una sensazione di gommosita’ a causa della notevole morbidezza dei tasselli, che effettivamente anche a pneumatico freddo si possono facilmente incidere con le unghie.

La stessa impressione si ha nei cambi di direzione repentini dove la moto non restituisce mai una sensazione di leggerezza. 

Non è che i Goldentyre GT201 siano scivolose, anzi se si prova a buttare la moto in piega la tenuta è eccellente, paragonabile agli ottimi Karoo che sull’asfalto si comportano come una gomma stradale, solo che si fa fatica a fidarsi e anche dopo alcune centinaia di chilometri di uso, su strada si finisce per chiudere un po’ il gas ricordando che si ha sotto un semitassellato.

Le Gtyre GT201 sono veramente ottime nel loro terreno ideale,  ovvero sul bagnato dove si fatica a metterle in crisi, osando ben oltre quello che il buon senso e l’esperienza ci avrebbero consigliato da tempo, e sul fango, dove vale la stessa sensazione.

Prova in fuori strada dei pneumatici Goldentyre GT 201

Pneumatici Goldentyre GT 201
Pneumatici Goldentyre GT 201
foto 4 Gtyre gt 201 si comincia a fare sul serio!
Pneumatici Goldentyre GT 201
foto 5 Gtyre gt 201 alla prova del fango
Pneumatici Goldentyre GT 201 nel fango
foto 6 Gtyre gt 201 meglio non esagerare copia...
Meglio non esagerare…

Le GT201 solo messe a dura prova nella fangazza pesa si riempiono stuccando tutti i tasselli, ma si puliscono con eccellente rapidità.

La gomma si stucca rapidamente sul fango morbido; e si ripulisce rapidamente.
Pneumatici Goldentyre GT 201 – La gomma si stucca rapidamente sul fango morbido; e si ripulisce rapidamente.

L’anteriore offre sempre una bellissima sensazione di controllo nel fango, paragonabile alle ottime Heidenau K60 Scout, ma se quest’ultime a causa della striscia centrale continua del pneumatico  posteriore non offrono un buon grip in accelerazione,  le GT201 consentono di aprire liberamente il gas dando sempre una risposta regolare e prevedibile di aderenza.

Controllo e divertimento… per la fotografa un po' meno!
Pneumatici Goldentyre GT 201 – Controllo e divertimento… per la fotografa un po’ meno!

Su strada bianca o fondo compatto o asciutto anche una gomma stradale si comporta egregiamente, proprio per questo un semitassellato consente una precisione direzionale eccellente, permettendo di andare a tagliare, ad esempio, le traiettorie delle impronte delle auto con serenità. Per capirsi, ottime anche su percorsi avventurosi per maxienduro come Eroica, Francigena o simili.

sulla via Francigena.
Pneumatici Goldentyre GT 201 – Sulla via Francigena.

Ottime le doti di aderenza in decelerazione su tutte le tipologie di terreno, dell’asfalto asciutto al sasso bagnato.

Le Goldentyre GT201 in sostanza sono degli ottimi pneumatici che regalano una notevole serenità nell’uso della moto nei mesi invernali, quando si sa cosa si trova quando si parte ma non mentre si viaggia, anche su modelli stradali dato il notevole spettro di misure disponibili.

Ovviamente rimangono le domande che ci ponete alla fine della lettura di questo tipo di prove, ovvero il costo, ma per questo chiedete al vostro gommista di fiducia, e la durata, per la quale ci affidiamo di solito al nostro amico Dario Chiarugi che usa il suo BMW F800GS in ogni condizione di strada e fuoristrada. 

Dario ha utilizzato lo stesso anteriore delle Goldentyre GT201 per oltre 20.000 (!!!) chilometri, dopodiché è diventato di marmo (cit.), mentre la durata di ogni posteriore è decisamente inferiore, ovvero intorno ai 5000 chilometri. 

Ovviamente è consigliabile cambiare l’intero treno di pneumatici insieme al fine di evitare simili disparità di consumo e resa prestazionale.

Per info: www.goldentyre.com

Check Also

Impressioni di guida Ducati Multistrada 950 S: piccola ma non troppo

Tanta tecnologia, sulla Ducati Multistrada 950 S, che non snatura però le caratteristiche delle migliori moto della Casa Bolognese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.