Home / Mototurismo / Sagre / FESTE E SAGRE NEL MESE DI MARZO 2017

FESTE E SAGRE NEL MESE DI MARZO 2017

Le bollicine fanno da padrone in questo frizzante Marzo che ci propone oltre alle consuete sagre diverse degustazioni, non perdiamo tempo e andiamo a scoprirle tutte!

CIOCCO FEST NEL BELÌCE

Dal 02 al 05 Marzo 2017

Partanna, Sicilia

un evento dolce dedicato al cioccolato

“NANDORE”, LA PIÙ GRANDE DEGUSTAZIONE DI BOLLICINE DEL CENTRO ITALIANandoRe copia

Dal 03 al 04 Marzo 2017

Vitorchiano, Lazio

L’evento, che già lo scorso anno ha raccolto consensi generalizzati, si snoda come un’imperdibile degustazione tra le migliori etichette, sia italiane che francesi, maggiormente rappresentative di un complesso mondo in costante crescita. Lo spumante o lo champagne, infatti, non sono più come una volta esclusivamente relegati ai giorni di festa, ma stanno acquisendo sempre più importanza nell’ambito del variegato panorama enologico. NandoRe si propone come un appassionante viaggio nelle migliori aziende nazionali ed internazionali, espresse in circa duecento etichette, dal Trento doc, all’ Alta Langa, dal Franciacorta al Valdobbiadene, ma anche tantissime altre cantine con i migliori prodotti , dagli charmat ai prosecchi, dai metodi classici ai vini frizzanti.

Non solo terroir storici, quindi, maggiormente vocati alla produzione spumantistica ma anche piacevoli scoperte, come i sorprendenti spumanti meridionali con potenzialità ancora tutte da scoprire.

Il viaggio nel mondo delle bollicine sarà accompagnato, oltre che da sfiziosità “finger food” e dai grandi piatti della tradizione, anche dalle imperdibili degustazioni proposte dai rinomati chef del ristorante Al Pallone.

Novità di quest’edizione: la presenza di ostriche e piatti a base di pesce.

L’appuntamento con NandoRe, insomma, è di quelli da non perdere, visti i presupposti che lo collocheranno, ancora una volta, tra i must nel settore enologico a livelli nazionali.

Per maggiori informazioni: 0761/370344

TERRE DI TOSCANASchermata 2017-02-20 alle 10.09.51 copia

Dal 04 al 06 Marzo 2017

Camaiore

Tre giorni di manifestazione, invece che due, per consentire ad un pubblico sempre più vasto, arrivato ad oltre 3000 presenze, di avere a disposizione un’ulteriore giornata per assaggiare le 600 etichette presenti.

Partecipare a Terre di Toscana significherà poter assaporare i vini di denominazioni basilari come Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, ma anche i grandi rossi di Bolgheri, per spingersi fino all’estremo sud andando a scoprire la Maremma dei Morellino di Scansano e la sua costa. Non mancheranno distretti emergenti, ma non meno attraenti, come il Montecucco, la Val di Cornia, la Val d’Orcia, Cortona, i Colli Fiorentini, le Colline lucchesi, pisane e massesi, e quelli insoliti e sorprendenti come Mugello, Casentino e Versilia.

Come per ogni edizione passata di Terre di Toscana, cantine new entry, tutte da scoprire, affiancheranno le storiche presenze, e numerose saranno le realtà biologiche e biodinamiche. Il lunedì sarà inoltre la giornata dedicata al passato, grazie all’iniziativa dedicata alle vecchie annate, che consentirà ai visitatori di conoscere preziose etichette proposte in versioni vecchie, o comunque meno recenti, direttamente al tavolo dei produttori.

Il vino avrà come degno compagno di avventure il food, proposto da artigiani toscani del gusto presenti in un’area loro dedicata, che delizieranno i presenti con le loro bontà gastronomiche.

Sempre dedicato al food, ci sarà il classico appuntamento con Golosizia, evento nell’evento dedicato alle grande firme della ristorazione toscana, che intratterranno il pubblico con curiosi ed appassionanti cooking show nella giornata di domenica. Quest’anno si andrà alla scuperta di la “cucina dei castelli”, grazie ai tre rinomati chef rispettivamente di Castello di Spaltenna (Gaiole in Chianti), Castello del Nero (Barberino Val d’Elsa) e Castello di Casole ( Casole d’Elsa).

Terre di Toscana è un evento ideato e organizzato, con immutato entusiasmo, dalla squadra di www.acquabuona.it, testata on-line che dal 1999 racconta -credendoci- l’enogastronomia e l’agroalimentare del nostro Paese.

Per conoscere i protagonisti e i dettagli del programma visitare il sito: www.terreditoscana.info

FESTA DEL POLENTONEFesta della polenta copia

05 Marzo 2017

Lazio

Castel di Tora apre le sue porte per celebrare il prelibato polentone.

I 40 giorni della Quaresima si aprono con il racconto delle tentazioni: lo sanno bene a Castel di Tora dove da tempo immemorabile, nella prima domenica del periodo di preparazione alla Pasqua, viene festeggiato un peccato di gola a cui è difficile resistere. Nello splendido borgo sulle rive del Lago del Turano, aringa, tonno, baccalà e alici sono gli ingredienti con i quali viene preparato il prelibato “sugo di magro” con il quale si condisce la polenta. Ecco tornare quindi domenica 5 marzo lo storico appuntamento con la “Festa del Polentone”, un evento che celebra un piatto povero ma ricco al tempo stesso di sapori e storia.

In questo tratto della provincia di Rieti, infatti, la polenta non è solo una ricetta tipica della tradizione contadina, quanto piuttosto una vera e propria istituzione: Castel di Tora è uno dei sedici paesi che compongono l’Associazione Culturale dei “Polentari d’Italia”, uniti dalla stessa voglia di riscoprire le tradizioni e confrontarsi attraverso questo piatto; il “Polentone di Castel di Tora”, oltretutto, ha ormai varcato i confini regionali al punto che sempre più spesso la Pro Loco viene invitata in altri paesi per offrire la degustazione di questa specialità.

Il 5 marzo a mezzogiorno, all’interno di una comoda struttura al coperto, inizierà la distribuzione del famoso polentone, mentre l’intera giornata sarà allietata dagli spettacoli folcloristici e musicali; i visitatori potranno curiosare fra gli stand dei prodotti agro-alimentari e di artigianato, e nel pomeriggio ci sarà spazio alla buona cucina e alla solidarietà con “Un’amatriciana per Amatrice”, con il delizioso primo piatto preparato dalla Pro Loco della città colpita dal terremoto, e la presenza del gruppo AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi) di Rieti.

Ottima cucina e tanto divertimento quindi, ma non solo: la “Festa del Polentone” rappresenta un’ottima occasione anche per chi ama scoprire i gioielli meno conosciuti del Lazio. Arroccato a due passi dal Lago del Turano, Castel di Tora è considerato uno dei borghi più belli d’Italia e offre ai turisti angoli caratteristici e scorci mozzafiato. Al suo interno è possibile passeggiare passando sotto la torre esagonale medievale dell’XI secolo, adiacente al Palazzo Scuderini, e poi su per i vicoli che conducono a piazzette ben tenute e curate; e ancora scoprire mura e torrette trasformate in case e ancora archi, scalinate, grotte e cantine scavate nella roccia. Fino al 1864 il paese si chiamava Castelvecchio, poi si decise di legare il suo nome a Tora, antico insediamento sabino nel quale avvenne – nel 250 d.C. – il martirio di Santa Anatolia: a lei è dedicato un santuario, che si erge su una collina attigua al paese.

Per info: 3408505381

www.fuoriporta.org

34^ PRIMAVERA DEI VINI – FESTA DEL BONARDA

Dal 05 al 26 Marzo 2017

Rovescala, Lombardia

Tutte le domeniche di Marzo 2017 (5-12-19-26)

Dalle 10.30 alle 18.30

– degustazione di oltre 100 etichette di rovescala

– stand gastronomico con piatti locali e ricette tipiche

– passeggiate guidate vigneti, centro storico, fattoria (x prenotazione 340-1469195 – 335.8499267)

– bancarelle e mercatini selezionati

– musica in piazza

– intrattenimento per grandi e piccini

Programma completo e menù gastronomico su

www.rovescala.com

CICCIOLI IN PIASA A SAN MARTINO IN RIO

05 Marzo 2017

San Martino In Rio, Emilia-Romagna

Ad attendervi ci saranno esperti norcini che arrivano da ogni città e provincia dell‘Emilia Romagna, che con le loro ricette segrete, la loro simpatia e naturalmente i loro ciccioli, animeranno la festa, intrattenendo lo spirito e le papille gustative di tutti i visitatori accorsi.

Ma se le grasse risate non vi dovessero bastare, tranquilli, potrete finire di sfogare la vostra brama di leccornie negli innumerevoli stand enogastronomici con tantissimi prodotti tipici e specialità regionali.

Gnocchi fritti, Polenta in ogni declinazione, e per la gioia dei sagronauti più esperti una super cucina viaggiante che delizierà i vostri palati a suon di porchetta, frittelle di baccalà, salsiccia alla griglia, panini con luganega, bruschette, erbazzone, borlenghi. Il tutto accompagnato dagli ottimi vini locali.

PALIO DEI SOMARIPalio somari copia

Dall’ 11 al 19 Marzo 2017

Torrita di Siena, Toscana

Il Palio dei Somari è una festa ambientata nella prima metà del XV secolo che ha una durata di due settimane e culmina con una corsa di somari. Si svolge ogni anno la domenica seguente il 19 marzo, o il 19 marzo stesso se cade di Domenica, per la ricorrenza di San Giuseppe. Nata nel 1966 da una piccola associazione del paese con lo scopo di istituire una festa paesana che servisse da giorno di ritrovo per tutti quei torritesi che in passato, per motivi di lavoro, avevano dovuto trasferirsi altrove. Venne scelto di celebrare San Giuseppe, il protettore dei falegnami sia perché fra gli ideatori della festa vi erano dei falegnami, sia per mettere in evidenza la fatica e la semplicità del lavoro umano. Di conseguenza proprio l’asino, animale umile e instancabile, fu scelto come simbolo. Il palio viene corso dalle otto contrade in cui è suddiviso il paese: le contrade che si raccolgono intorno alle quattro porte dell’antico castello medievale (Porta Nova, Porta a Sole, Porta Gavina e Porta a Pago) e le quattro contrade esterne alle mura (Cavone, Fonti, Refenero e Stazione). La domenica della corsa ogni contrada entra in piazza con il corteo composto da Dama e Principe, dall’Alfiere che porta lo stendardo con i colori e lo stemma della propria contrada, dall’Armato, i Paggetti, il Dotto, gli Sbandieratori e i Tamburini, tutti vestiti con i preziosi costumi curati nei minimi particolari che sembrano provenire realmente dal Medioevo.

BOLLICINE IN VILLA 1^ EDIZIONEbollicine

12 Marzo 2017

Mirano, Veneto

La manifestazione riunirà per una giornata nell’elegante villa del miranese, le migliori cantine di vini frizzanti e spumanti italiane e internazionali, pronte a presentare e a far assaggiare ad operatori del settore, titolari di enoteche, ristoranti e hotel, media e opinion leader, oltre che agli appassionati, le proprie prestigiose etichette nei diversi Banchi d’Assaggio.

Oltre 1.000 bottiglie di vino provenienti dalle zone più celebri italiane come la Franciacorta, l’Oltrepò Pavese, il Trento e Valdobbiadene, ma anche dalla Sardegna, Basilicata, Campania, Puglia, Toscana, Emilia Romagna e altre zone del Veneto. Oltre ai grandi spumanti internazionali tra cui gli Champagne Cristal, Bollinger, Boutillez Vignon, R. Gabriel – Pagin Fils, Emmanuel Guerin e Cremànt d’Alsace della cantina Mauler. Poi Cava spagnoli, spumanti austriaci e sloveni.

Oltre a questi speciali vini, i visitatori potranno deliziarsi con degustazioni di rinomati prodotti gastronomici di nicchia provenienti dal nostro territorio.

Per conoscere i produttori presenti e per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale dell’evento www.bollicineinvilla.it

BENVENUTA PRIMAVERA

12 Marzo 2017

Giusvalla, Liguria

A Giusvalla arriva la sagra della primavera

SAGRA DEI PISELLI E DELLE FAVE – VII EDIZIONEsagra dei piselli copia

Dal 25 al 26 Marzo 2017

Montegiordano, Calabria

Anche quest’anno il paese di Pitagora è ponto a far festa con la Sagra dei piselli e delle Anche quest’anno il paese di Pitagora è ponto a far festa con la Sagra dei piselli e delle Fave arrivata alla sua VII edizione, esaltando le specialità enogastronomiche tipiche di un territorio devoto alla campagna: molto i visitatori che, nelle ultime edizioni, non hanno rinunciato ad una passeggiata nel borgo antico caratterizzato dai Murales, realizzati da alcuni artisti locali, prima d’iniziare ad assaporare il vino locale, i piatti della tradizione a base di piselli-fave e danzando a ritmo di tarantella. E se la scorsa edizione i piatti gustosissimi della tradizioni sono stati i veri protagonisti della nostra festa campagnola, anche quest’anno non mancheranno delle novità gastronomiche per un evento rinnovato pronto a conquistare ancora una volta grandi e piccini.

Check Also

SAGRE ED EVENTI NEL MESE DI GIUGNO 2019

Ogni mese Moto On The Road è pronto a suggerirvi feste e sagre del nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *