Home / Mototurismo / Eventi / Il MOTOGIRO D’ITALIA torna per la 27esima edizione nella Motor Valley
MOTOGIRO D'ITALIA 2018

Il MOTOGIRO D’ITALIA torna per la 27esima edizione nella Motor Valley

Moto Club Terni presenta la 27esima Edizione del  MOTOGIRO D’ITALIA, la storica manifestazione per gli appassionati degli anni d’oro delle due ruote che si terrà dal 30 aprile al 6 maggio 2018.

MOTOGIRO D'ITALIA 2018
MOTOGIRO D’ITALIA 2018

Nato nel 1914 e rilanciato proprio dal Moto Club Terni nel 1989, il MOTOGIRO D’ITALIA rappresenta ormai da più di cento anni, una delle più attese e acclamate gare motociclistiche a tappe italiane, grazie anche al coinvolgimento della Federazione Motociclistica Italiana e della Federazione Motociclistica Internazionale, la bellezza di questa competizione  non smette di stupire e di richiamate migliaia di appassionati dall’Italia come dal resto del mondo con la promessa di itinerari sempre nuovi e coinvolgenti che legano la passione per le due ruote alla scoperta del Bel Paese.

MOTOGIRO D'ITALIA 2018
MOTOGIRO D’ITALIA 2018

L’edizione 2018 sarà ospitata dall’Emilia Romagna, in sei giorni si scoprirà la Motor Valley, quella che viene considerata la “Terra dei Motori“, patrimonio culturale della regione, per l’alta concentrazione di aziende legate al mondo delle due e quattro ruote e alla straordinaria ricchezza di musei specializzati, collezioni private e servizi dedicati come autodromi e circuiti per gare sportive.

Il MOTOGIRO D’ITALIA partirà da Bologna, attraverso 6 tappe e più di 1000 km permetterà di scoprire un itinerario unico al mondo, toccando Modena, Parma ed Imola fino ad arrivare alla Riviera Adriatica con Rimini, Misano e San Marino.

MOTOGIRO D'ITALIA 2018
MOTOGIRO D’ITALIA 2018

Durante il tragitto da non perdere il Museo Ducati a Borgo Panigale, che ripercorre il passato del celebre marchio bolognese, il Piccolo Museo della Moto a Guastalla, che documenta il fenomeno della motorizzazione di massa nel dopoguerra, il Museo Demm delle moto e dei ciclomotori di Alto Reno Terme, con un’esposizione di circa 50 modelli di moto da competizione e da turismo e ciclomotori prodotti tra il 1952 ed il 1982, le collezioni Nello Salsapariglia a Pieve Rossa di Bagnolo in Piano, con le sue motociclette d’epoca dal 1898, Parmeggiani a Maranello, dedicata alle Moto Guzzi, Battilani a Imola, con le sue moto d’epoca dagli inizi del ‘900 al 1945 e Bruno Nigelli a Monte San Pietro, con le oltre 300 moto che raccontano una Bologna motociclistica. Ed ancora il Museo Ferrari a Maranello ed il  MEF-Museo Casa Enzo Ferrari di Modena, il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese ed il Museo Ferruccio Lamborghini di Funo di Argelato. Tappa imperdibile anche il Museo di Marco Simoncelli a Coriano, una galleria museo dedicata alle imprese dell’amato pilota scomparso a soli 24 anni durante il gran premio di Malesia.

Tutti i  partecipanti interessati potranno registrarsi e scoprire le numerose offerte sul sito www.motogiroditalia.it. Le iscrizioni al MOTOGIRO D’ITALIA sono aperte fino al prossimo 30 marzo 2018.

 

Check Also

L’Imponente 2019. Sterrati e sabbia in stile vintage

L'Imponente è l'evento off, non competitivo, che si svolge interamente lungo il fiume Po. Un percorso ad anello che ha visto partire da Guastalla 270 moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *