Home / Mototurismo / Eventi / A Copenaghen per un week end low-cost
Copenaghen
Copenaghen

A Copenaghen per un week end low-cost

Se siete alla ricerca di una meta per un city break che non costi un occhio della testa, abbiamo qualcosa che può fare al caso vostro. Copenaghen.

Copenaghen è una città che offre molti spunti, sia a chi è già stato in Danimarca, sia a chi la visita per la prima volta.

little mermaid CopenaghenLa città ha le dimensioni giuste per essere girata a piedi e, passeggiando, si possono visitare alcune attrazioni completamente gratuite: la Sirenetta, Christiana, il canale Nyhavn, Borsen (l’edificio della borsa) e il Giardino Botanico.
E’ possibile inoltre unirsi ad una guida locale per un tour gratuito per il centro di Copenaghen, scegliendo tra due diverse tipologie, di diversa durata.
Se invece volete godere di una vista sulla città a 360° potrete pagare un biglietto di soli 3,50 euro e salire sulla Torre Rotonda, il più antico osservatorio funzionante d’Europa. Una volta scesi troverete proprio di fronte alla Torre l’Hot Dog (re dello street food danese) più buono della città.
Per ammirare la città dall’alto, in alternativa, si può salire gratuitamente sulla torre più alta di Copenaghen: Tanet di Christianborg Palace.

Copenhagen Christiansborg Palace
Copenhagen Christiansborg Palace

Un modo molto conveniente per visitare la città è la Copenaghen Card, che consente di visitare gratuitamente 79 musei e attrazioni, di poter usufruire di sconti nei ristoranti e di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici. Con la Copenaghen card, partendo da GI. Strand, potrete prendere parte al tour dei canali in battello, che permette di ammirare i principali monumenti dall’acqua.

Nella capitale danese non mancano numerosi parchi pubblici cittadini, ad esempio il Giardino del Re al Castello di Rosenborg, ed il tranquillo parco-cimitero di Assistens a Nørrebro, dove è possibile visitare le tombe di illustri danesi, come lo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen e il filosofo Søren Kierkegaard.

Bikes in Copenaghen
Bikes in Copenaghen

Una ulteriore modalità di visita di Copenaghen è la bicicletta, attraverso la vasta rete di piste ciclabili. Vi consigliamo in tal caso di non perdervi il ponte Bryggebroen (Bike Snake) lungo 190 metri, che collega Havneholmen a Islands Brygge, e il nuovissimo Cirkelbroen che collega Christiansbro e Appelbys Plads. Progettato dall’artista danese-islandese Olafur Eliasson, è stato concepito come nuovo spazio urbano, invitando chi lo attraversa a rallentare il passo e ad avere nuove prospettive sulla città.

Musei e attrazioni

Tra i musei ad ingresso gratuito vi segnaliamo:
Il Museo Nazionale, che ripercorre la storia danese dall’età della pietra e dai Vichinghi fino ai giorni nostri.
La Gliptoteca Ny Carlsberg, che il martedì offre accesso gratuito al bellissimo giardino invernale del museo e agli oltre 10.000 capolavori della più grande collezione della Scandinavia di opere impressioniste francesi.
Lo Statens Museum for Kunst con accesso gratuito alle mostre permanenti.

Tra le attrazioni a pagamento, ma incluse nella Copenaghen card, ci sono:
Il Museo d’Arte Moderna Louisiana affacciato sul mare a circa 45 minuti di treno dal centro città.
I Giardini di Tivoli, il parco divertimenti famoso in tutto il mondo. Creato nel 1843, è il secondo parco divertimenti più antico al mondo, il Tivoli ha ispirato i parchi tematici di Walt Disney, e offre moltissime attrazioni, attività divertenti, giostre, spettacoli teatrali, concerti e ristoranti per tutte le tasche.

Mangiare e bere

street food Copenaghen
street food Copenaghen

Copenaghen è conosciuta come capitale della “Nuova Cucina Nordica”, ma la città offre la possibilità di gustare cibo di alto livello e per tutte le tasche.

Ad esempio il Copenhagen Street Food, aperto nel 2014 su Paper Island, offre un cibo di strada fantasioso, sostenibile ed economico proveniente da tutto il mondo in uno spazio colorato costellato da food truck e bancarelle.
Per chi cerca una cucina raffinata ad un costo ragionevole, ci sono 10 ristoranti insigniti del Bib Gourmand, la categoria di riconoscimento della Guida Michelin per grandi ristoranti più accessibili .

Una alternativa interessante sono anche i ristoranti Cofoco (Copenhagen Food Consulting): al momento sono 14 e offrono cibo di alta qualità con menu a prezzo fisso, ad esempio il ristorante nordico Höst o il ristorante sudamericano Llama.
Per un pasto veloce a Copenaghen provate GRØD, specializzato nel porridge, con uno spazio nel quartiere di Nørrebro e nel centro di Copenaghen.
Per gli amanti del take away suggeriamo un passaggio al mercato coperto di Torvehallerne, sempre a Nørrebro dove potrete gustare lo strett food più buono della Danimarca.

Dormire
L’economico WakeUp Copenhagen offre due hotel centrali del famoso architetto danese Kim Utzon: sarete accolti da un design moderno e minimalista.
Per un alloggio cool e a buon prezzo, consigliamo gli Hotel Cabinn.
Per gli amanti del Design c’è l’Ostello Stealhouse per soggiornare con stile nella capitale.
Se invece amate il lusso, sappiate che il nuovissimo Hotel Denmark mette a disposizione delle camere low cost prenotabili sulla piattaforma di Airbnb.

Come arrivare
Copenaghen è facilmente raggiungibile con voli diretti da diverse città italiane con compagnie low-cost.
Per raggiungere il centro città dall’aeroporto occorre prendere la metropolitana (direzione Kongens Nytorv o Nørreport Station) o il treno (direzione Copenaghen Central Station). Entrambi richiedono circa 15 minuti per un prezzo di circa 5 euro, o gratuito con la Copenhagen Card che si può acquistare già all’aeroporto.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale.

Check Also

Montappone, il Grand Tour delle Marche nella “capitale mondiale del cappello”

Nel centro storico di Montappone questo weekend l’appuntamento inedito è con “Paje: più di un grano”, la manifestazione dove la magia del grano diventa evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *