Birra, Cilindri, Luppolo e Polvere: in Val d’Orcia dal 12 al 14 maggio

Un tour attraverso le bellezze della Toscana più tipica, ma in più ci saranno i prodotti di un birrificio artigianale. Questo sarà Birra, Cilindri, Luppolo e Polvere.  Per informazioni e iscrizioni: whatsapp 342 6314585 o info@inmotovunque.com

Stiamo parlando della campagna toscana più tipica, quella disseminata da ulivi, vigne, cipressi, pievi e casolari, ma anche di campi di grano che nel mese di maggio, sembrano come un mare dorato che ondeggia al vento. Birra, cilindri Luppolo e Povere, si svolgerà nella Val d’Orcia l’ampia e meravigliosa campagna nel sud della Toscana, vicino al confine con l’Umbria e alle pendici del monte Amiata. La vallata prende il nome dal fiume Orcia che la attraversa ed è un parco protetto in cui la protagonista assoluta è una natura strepitosa. Già molto conosciuta per la sua bellezza è salita alla ribalta del turismo in quanto set del mitico film “Il Gladiatore”.

Qui si districano belle strade asfaltate e emozionanti strade bianche. Quest’ultime molto facili, perché utilizzate dalla gente del luogo con gran naturalezza. Percorrerle sarà come tornare indietro nei secoli, in luoghi persi e senza tempo. Una meraviglia che nel mese di maggio offre la miglior scenografia possibile.

birra-cilindri-luppolo-e-polvere

Programma “Birra, Cilindri, Luppolo e Polvere”

Venerdi 12 Maggio 

Ritrovo a Cortona verso le 14 e partenza del Tour attraverso strade panoramiche che porteranno a Castel Girardi, Portole, passo della Cerventosa, Teverina, Falzano, Poggioni. Ancora a Portole, dove visiteremo l’Eremo Francescano le Celle, verso le 17.30 è previsto l’arrivo in Hotel per aperitivo, pernottamento e cena. L’ Hotel è dotato di parcheggio con telecamere

Sabato 13 Maggio

Il tragitto tocca Montepulciano, Monticchiello, Quercia delle Checche Pienza, Bagno Vignoni, Una alle Terme Bagni San Filippo, le piscine naturali sulfuree in mezzo al bosco, create dal fiume, ci daranno la possibilità di fare il bagno. La Foce di Montepulciano, una strada sterrata facile, che taglia la campagna circostante, ci condurrà al castello situato nel mezzo. Rientro in Hotel previsto per le 18.

Domenica 14 Maggio

Trasferimento al Birrificio Serriola, visita del luppoleto e fasi della Birra che si potrà degustare insieme ad un lauto pranzo.

La struttura ospitante

L’ambiente perfetto per un tranquillo relax, circondati da cordialità e simpatia: ecco l’atmosfera che troverete all’Hotel Farneta.

L’Hotel Farneta a Cortona Camucia è costruito su un colle che domina gli splendidi paesaggi della Val di Chiana: immerso nella natura, è il luogo ideale per passare tranquille giornate di relax o un comodo soggiorno durante conferenze o viaggi di lavoro. Dispone inoltre di un ampio parcheggio e di un proprio parco, nonché di un fresco portico con comode sedute e tavolini.

Tutte le stanze, interamente arredate con mobili in legno massello e complete di bagno o doccia, sono dotate di ogni comfort: tv color, telefono, wi-fi gratis in tutto l’hotel, terrazzo, minibar, riscaldamento invernale e, d’estate, aria condizionata. Al vostro arrivo sarete immediatamente accolti da personale affabile e disponibile, così che la vostra sistemazione sia immediata e comoda. E, del resto, sono proprio queste caratteristiche di simpatia e genuinità toscana a rendere il soggiorno a Farneta davvero piacevole.

La Quota di 375 € Comprende

  • 2 Pernottamenti in Hotel in mezza Pensione
  • Un Pranzo
  • Una Degustazione nel Birrificio con Birra a volontà
  • Un Gadget

La Quota non Comprende

Il Carburante

Eventuali entrate nei musei

Il recupero del mezzo in panne

 

L’evento è organizzato da Ciocio Cavallo, esperto viaggiatore e proprietario dell’agenzia di viaggio InMotOvunque.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: whatsapp 342 6314585 o info@inmotovunque.com

Altri progetti su www.inmotovunque.com

Check Also

1000 Curve Cagli-Loreto, tutto pronto per la partenza

Sarà una cavalcata nel cuore delle Marche - la 1000 Curve Cagli-Loreto - un'edizione dedicata alla solidarietà e alla resilienza

One comment

  1. molto interessante potrei pensare di partecipare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *