Home / Viaggi in moto / Reportage / A Camogli in motocicletta per Vinidamare 2015

A Camogli in motocicletta per Vinidamare 2015

testo e foto di Paola Bettineschi

Irresistibile il richiamo di una giornata di sole che sa di mare, la tentazione di cavalcare la propria moto e raggiungere una meta esclusiva.

Irresistibile il desiderio di concedersi una pausa per fermarsi e godere di un paesaggio mozzafiato, la seduzione di un elegante accoglienza, la curiosità di sedere ad un tavolo per assaporare squisitezze locali.

Irresistibile la voglia di concedersi un eccellente calice di nettare degli Dei e l’abbandono alle emozioni che solo un buon vino riesce a regalare.

Camogli
Camogli

E come Ulisse e i suoi compagni rapiti dal canto delle sirene, ci siamo lasciati conquistare dalle atmosfere uniche di una insolita gita fuori porta a Camogli.

Ad accoglierci, neanche a dirlo, la XII edizione di Vinidamare, rinnovata e ricca di nuovi propositi per il futuro. Un evento da tenere in considerazione anche per il prossimo anno; un appuntamento imperdibile da segnare in agenda.

È così che abbiamo scoperto, che la maestria dei vignaioli liguri, sa tramutare le ricchezze e le caratteristiche intrinseche del territorio e dei suoi frutti, in una varietà peculiare e selezionata di vini pregiati, dalle fragranze e dagli aromi unici e riconoscibili.

Camogli e il vino ligure
Camogli e il vino ligure
il porto di Camogli
il porto di Camogli

Questi vini raccontano di storie di mare e di terra, di pescatori e di coltivatori che condividono e si contendono il primato di Signori della Liguria. Maestri di vita, che vivono una realtà complessa e che lottano per prosperare, per farsi conoscere e per riscattare una nomea che spesso li vede associare ad individui chiusi ed osteggianti.

Il risultato di tanta fatica non può che valorizzare ed esaltare gli sforzi di tante premure.

A narrare di queste epiche imprese, gli ambasciatori di una categoria di estimatori ed appassionati di enologia: i Sommelier della Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori), nata nel 1972 dall’unione di un gruppo di gourmets e con lo proposito di promuovere la conoscenza e di trasmettere la passione per la cultura enologica .

l'antica isola di Camogli
l’antica isola di Camogli
La spiaggia di Camogli
La spiaggia di Camogli

L’invito spassionato è quello di raggiungere Camogli, gioiello incastonato nella riviera ligure, punto di partenza per esplorarne le bellezze naturali ed architettoniche di una terra ricca di fascino e unicità, non dimenticate però che oltre alle prelibatezze gastronomiche, i vostri sensi potranno essere conquistati e solleticati dal pregiato vino, indiscutibilmente di origini locale.

Verso Camogli
Verso Camogli

Questa colorata località costiera, non è solo uno storico porto di mare ma è una viva e dinamica realtà che ogni anno riempie di eventi il proprio calendario. Ogni stagione offre imperdibili richiami con attrazioni per tutte le età. Fonte inesauribile di ispirazione per artisti locali e non, espressioni spontanee di creatività ed ingegno, senza confini né limiti. Stile ed abilità si ritrovano in ogni dove:

in una cornice senza tela, alla base di un piatto, tra i riflessi di una vetrina, all’interno di un calice e perché no, tra gli scorci di un vicolo…

design a Camogli "Le Amadriadi"
design a Camogli “Le Amadriadi”
il castello del Dragone
il castello del Dragone
il vino ligure
il vino ligure
Prelibatezze locali
Prelibatezze locali

Dormire e mangiare a Camogli:

Hotel Cenobio dei Dogi
Hotel Cenobio dei Dogi

Hotel Cenobio dei Dogi

Via N. Cuneo, 34 16032 Camogli GE

Tel +39 0185 7241

cenobio@cenobio.it

www.cenobio.it

Ristorante Hotel Cenobio dei Dogi

Tel +39 0185 724407

www.ristorantideldoge.com

Ristorante Rosa

Via J. Ruffini, 13 16032 Camogli GE

Tel +39 0185 773411

ristoranterosa@hotmail.com

www.rosaristorante.it

Check Also

Suave Adventure 2019: turismo off nelle Marche più autentiche.

La terza edizione per il Suave Adventure, l'evento dedicato al popolo degli amanti del fuoristrada leggero, si è svolto il 21 e 22 settembre. Noi c'eravamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *