Home / Moto / News due ruote / “Uomini in moto”, se ne parla al Bike Expo di Verona

“Uomini in moto”, se ne parla al Bike Expo di Verona

L’autore discute col pubblico del suo romanzo-inchiesta. Il nuovo libro di Marcello Lo Vetere presentato allo stand di Moto On The Road, sabato 25 alle h. 14.00, Pad. 6 Stand 23U al Bike Expo di Verona, modera Claudio Falanga

Uscito all’inizio della scorsa estate “Uomini in moto, racconti e cronache durante la crisi economica” (Fucina Editore, 130 pagine, 12 euro) combina la tecnica narrativa con il reportage giornalistico. “Ho raccontato delle storie vere – spiega Lo Vetere – cercando, al tempo stesso, di dare il ritmo di un romanzo da leggere con gusto”.

Motociclisti (e lambrettisti) di tutti in giorni insieme ai campioni della MotoGP e della SBK

Il libro riporta testimonianze di campioni del mondo della MotoGP, di piloti della Superbike ma anche le esperienze di motociclisti normali: dallo “smanettone” sempre in cerca di curve, al “tranquillo” che usa la moto per lavoro o per qualche giretto. I racconti dei protagonisti – registrati in occasione di incontri faccia a faccia fanno da sfondo a un diario tra le difficoltà di questi anni legate alla crisi finanziaria.Del resto le esperienze vissute in sella sono un po’ delle metafore della vita stessa: viaggiare tranquilli o correre in pista. Farsi male. Pagare, magari per colpe non tue. In ogni caso l’obiettivo di ognuno è provare a stare bene, divertirsi, vincere. Oppure guarire dopo un brutto incidente.

Uomini in moto si apre con Pierluca Danzi: uno smanettone in sella alla sua supersportiva pagata a rate che uscirà di scena in modo sorprendente per lasciare spazio ai veri protagonisti del libro. La narrazione temporale va grossomodo dal fallimento della banca d’affari Lehman Brothers nel settembre 2008 e si conclude con la crisi che va a manetta.

Gli intervistati in ordine di apparizione

BassaVincent Arnoult(velocissimo motard parigino su Moto Guzzi vintage, tornato in sella dopo un brutto incidente da ragazzo con la fidanzata Sylvie); Nicky Hayden (pilota del team Aspar su Honda Production Racer RCV1000R, già in Ducati dal 2009 al 2013 e campione del mondo 2006 su Honda); Giuseppe Ayala (magistrato, già nel pool antimafia con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino); Edi Orioli (vincitore di quattro Parigi-Dakar quando la gara si correva ancora in Africa); Luca Scassa (pilota MotoGP su ART, già nel mondiale Supersport e Superbike); Frankie Chili (ex pilota nel Mondiale Velocità e Superbike); Massimo Calvi (giornalista, ex viaggiatore su BMW R65); Stefano Cordara (giornalista-tester). Vincenzo Amelina (chirurgo d’urgenza su Lambretta 150 Dl); Casey Stoner (ex pilota di moto. Nel 2007 campione del mondo MotoGP con Ducati e nel 2011 con Honda). Paolo Tassi (insegnante, tre Ducati rubate posson bastare ;-). Fabio Sirchio (assistente scolastico, due Honda 500 Custom).

 

Il Bike Expo Show (www.motorbikeexpo.it/) si svolge da 24 al 26 gennaio a Verona Fiere ed è il più importante show europeo del settore custom nonché uno dei principali a livello mondiale. 

Vi aspettiamo allo stand di Moto On The Road, sabato 25 alle h. 14.00, Pad. 6 Stand 23U

[alert type=alert-white ]

Marcello Lo Vetere (Milano 1968) scrive di tutto un po’ per il Gruppo 24 Ore. Da ragazzo ha ramazzato come cronista per il “Cittadino” di Lodi e alla redazione “Metropoli” del Corriere della Sera. Dopo qualche divagazione nel mondo delle Relazioni Pubbliche ha lavorato in periodici di auto e moto.

Nel 1999, con Italo Grossi, ha scritto “Guida al restauro della Fiat 500” (Giorgio Nada Editore, IV edizioni). Nel 2005 è la volta di “13 giornalisti, la professione raccontata da chi la fa” (A&B Editrice), tra le letture consigliate nel corso di Cultura Giornalistica all’Università Statale di Milano. Nasce endurista, diventa crossista ma oggi fa solo qualche giretto sulla sua Moto Guzzi Breva 850.

 

Fucina editore (www.fucinaeditore.it) nasce nel 2001 e pubblica libri a tema motoristico fuori dai luoghi comuni dell’attuale panorama editoriale italiano. È guidata da Gippo Salvetti, milanese, classe 1952, grande appassionato di Alfa Romeo e con una collezione personale di auto della Casa del Biscione che non ha pari al mondo.

Il primo libro Fucina, uscito nel settembre 2001, è stato “Gli indisciplinati”, scritto da Luca Delli Carri e vincitore del Premio Bancarella Sport 2002. Seguito nella primavera 2002 dall’autobiografia di Claudio Costa, “dottorcosta”, pubblicata anche in versione inglese. Poi è la volta della tetralogia “Matti dalle Gare”, “Benzina e cammina”, “La danza dei piedi veloci”, cui ha fatto seguito “Gli eterni affamati” a completamento della storia delle corse moto e automobilistiche del dopoguerra fino ai giorni odierni attraverso i diretti racconti dei protagonisti italiani.

[/alert]

 

 

Check Also

Marco Papa

Marco Papa: l’appuntamento per ricordarlo è a Perugia il 27 Aprile

Marco Papa: il 27 Aprile a Perugia, a vent'anni dalla sua scomparsa, verrà inaugurata una rotonda in ricordo del campione di motociclismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *