Home / Moto / News due ruote / Moto da Ricchi

Moto da Ricchi

di Carlo Nannini (Kiddo)

In alcune occasioni, si può passare dalla semplice osservazione dei particolari di una moto, alla vera e propria contemplazione. Un effetto che si produce soprattutto quando si è davanti a qualcosa di veramente particolare, esclusivo. Ai saloni ci sono spesso dei veri e propri marchi che propongono moto di piccola serie, spesso costosissimi sogni ad occhi aperti, sintomo di una forbice della possibilità economica che si allarga sempre più, altre dei prodotti che lasciano in verità un po’ perplessi: le Moto da Ricchi.

Recentemente, sono rimasto incantato osservando il nuovissimo prototipo di Matchless, il marchio appena riesumato da proprietari italiani che propone un modello invero molto particolare, il Model X Reloaded ispirato ad una moto del 1929, di difficile classificazione considerando le categorie ormai consolidate anche per quanto riguarda il mondo special e custom.

Moto da Ricchi: la Matchless
Moto da Ricchi: la Matchless

A vedere la parte anteriore di questa Moto da Ricchi, il serbatoio, il fanale, ma anche la posizione in sella, potremmo pensare di essere davanti ad una cafe’ racer, a qualcosa di vagamente sportivo, mentre osservando l’inedita sospensione anteriore di ispirazione springer (anzi, “castle”, esattamente), ma soprattutto l’ingombrante almeno esteticamente scarico classicissimo, saremmo pronti a sentenziare che siamo davanti ad una custom. Il tutto, condito con numerose e vistose soluzioni tecnologicamente innovative, tanto che la moto vanta numerosi brevetti per modificare a piacimento la geometria della moto: i semimanubri che possono ruotare, variare l’angolo e alzarsi, la doppia posizione dei comandi ai pedali, la sella ammortizzata che può alzarsi e abbassarsi sul proprio asse. Il tutto, pepato da un bel motore a V autoprodotto di quasi 2000 cc. Certo, un vero gioiello, anche se…
Le riflessioni che ci stanno sovvenendo osservando la moto vengono interrotte da un annuncio che sentiamo quasi senza volere: la fidanzatina di Berlusconi è presente al salone e vorrebbe venire allo stand per salire sulla moto.

 …ed ecco un’altra Moto da Ricchi…

Che culo, pensiamo allontanandoci in fretta per evitare l’inevitabile ressa, approdando in breve tempo ad un altro stand, quello di Sbay Motor, azienda spagnola che confessiamo di non conoscere affatto e che produce degli affascinanti mezzi che utilizzano motori bicilindrici di derivazione Harley Davidson personalizzabili in ogni particolare, dalla cilindrata alle verniciature ai materiali. Producono tre diversi modelli, Flying, Jerry ed Omega, assolutamente inediti e rivoluzionari a partire dal telaio, le sospensioni soprattutto l’anteriore, la posizione di guida, la combinazione dei materiali fra vintage e ultramoderno, la pelle accanto al carbonio, il rame sull’alluminio ricavato dal pieno.

 

Moto da Ricchi: Sbay Flying
Moto da Ricchi: Sbay Flying

 

Il tutto, assolutamente prezioso, esclusivo, personalizzabile e, inutile dirlo, costosissimo: una vera e propria Moto da Ricchi!
Anche queste moto, soprattutto per cercare di trovare una coerenza nel progetto che riesca farlo rientrare in una di quelle gabbiette mentali che noi poveri normali ci siamo costruiti, ci fermiamo a osservarle e sorge una domanda che le accomuna al prototipo Matchless: “ma te, con queste moto, ci andresti davvero a giro?”

Cosa potresti farne, se non tenerla in salotto come elemento di arredo o arrivarci al massimo al bar alla moda per l’aperitivo?

E ancora; non è che la spasmodica ricerca di produrre qualcosa di inedito, esclusivo, ha portato ad un insieme scoordinato di elementi che, se non si era mai visto prima, forse una ragione c’era?

La verità è che noi poveri piccoli borghesi non potremmo mai permetterci dei simili pezzi di arte a meno di non vendere la nuda proprietà del monolocale dove stanno ancora i nonni, e che facciamo come la volpe con l’uva, non volendo ammettere che il lavoro di ricerca della tecnologia e del design arricchiscono tutto il mondo della motocicletta, portandolo ad un livello superiore di quello che consumiamo noialtri che possiamo guidare solo degli elettrodomestici di grande serie.

E ora, visto che tutto questo ragionare di motociclette mi ha messo una gran voglia di andarci, chiudo il piccì e vado a fare due penne e quattro pieghe col mio ferro da pochi soldi, sarà poco esclusivo, non sarà una Moto da Ricchi, ma mi da delle gran soddisfazioni!

Matchless X Reloaded
Matchless X Reloaded
Sbay Jerry
Sbay Jerry
Sbay Jerry
Sbay Jerry
Sbay omega
Sbay omega

www.matchlesslondon.com

www.sbaymotorco.com

Check Also

La nuova Suzuki V-STROM 1050: déjà-vu di classe

Presentata a EICMA la Suzuki V-STROM 1050. La linea si ispira alla storica DR-BIG, sale la potenza massima a 107,4 Cv. Importanti novità per l’elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *