VFR800F

HONDA VFR800F ABS

In arrivo la nuova HONDA VFR800F ABS, ispirata al modello che l’ha resa celebre negli anni ottanta. 

La storia dei modelli VFR nasce verso la fine del 1985, celebre per le prestazioni offerte dal suo propulsore a 4 cilindri a V che erogava una potenza massima prossima ai 105 cv.

Negli anni la VFR è sempre stata presente nel listino di Honda, evolvendosi, talvolta tramite semplici aggiornamenti, altre volte riprogettandola completamente. Quello che però è rimasto sempre invariato è la disposizione dei cilindri a V.

Arriva sul mercato la nuova versione, sportiva quanto basta, adatta al Touring non esasperato, insomma una moto intelligente.

Il look mantiene il fascino dei modelli del passato, ma in chiave moderna; il faro anteriore e la luce posteriore sono a led, le luci di posizione sono integrate negli specchietti, gli indicatori di posizione sono a disattivazione automatica e le manopole sono riscaldabili.

VFR800F
VFR800F

Il V4 che equipaggia la nuova VFR è un V4 Vtec con distribuzione a 16 valvole, in grado di erogare una potenza massima di 106 CV a 10.250 giri/min. e una coppia di 75,1 Nm a 8.500 giri/min. Profondamente rinnovato con l’obiettivo di avere una spinta più consistente ai regimi bassi e una maggiore fluidità nel transitorio nel passaggio tra 2 a 4 valvole, caratteristica e peculiarità dei motori Vtec. Sistema che permette di avere un “doppio” funzionamento del sistema di apertura e chiusura delle valvole di scarico e aspirazione; ai bassi e medi regimi sono azionate solo 2 valvole di aspirazione e 2 di scarico, salendo di giri si mettono in funzione le rimanenti valvole che permettono di spingere a piena potenza fino all’intervento del limitatore fissato ad oltre 12.000 giri/min.

In chiave sicurezza non mancano di serie ABS e TCS (controllo di trazione), quest’ultimo disinseribile con comando posto sul manubrio sinistro.

Il telaio è il caratteristico e robusto doppio trave in alluminio di tipo pivot-less, rimasto invariato, mentre è cambiato il telaio reggisella in alluminio pressofuso. Nuovi anche il forcellone monobraccio, il terminale di scarico e il radiatore del circuito di raffreddamento, elementi che insieme con alcuni piccoli interventi hanno permesso di portare il peso totale compreso di pieno di benzina 239 Kg, 10 in meno rispetto al precedente modello.

VFR800F
VFR800F

La forcella ha steli da 43 mm, con tecnologia HMAS (Honda Multi-Action System), regolabile nel precarico e su dieci posizioni in estensione; la sospensione posteriore è progressiva con sistema Pro-Link con regolazione nel precarico molla, tramite pomello, e nel freno idraulico in estensione. L’impianto frenante prevede pinze freno a 4 pistoncini ad attacco radiale e dischi flottanti da 310 mm all’anteriore, mentre al posteriore pinza a 2 pistoncini e disco da 256 mm, oltre al sistema ABS di serie. I cerchi in lega sono a 10 razze, all’anteriore da  canale 3,50 con pneumatico 120/70, al posteriore e calzano pneumatici 5,50 con pneumatico 180/55.

Disponibile nelle colorazioni: Darkness Black Metallic, Pearl Glare White e Victory Red.

Check Also

Mototurismo con moto usate economiche: le enduro stradali

Questo periodo di crisi non deve fermare la nostra voglia di mototurismo. Ecco una carrellata di moto usate economiche per ripartire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.