Aggancio per borse da moto, ecco la proposta di GIVI

Si chiama GRT721 CANYON-BASE ed è un aggancio universale per borse da moto modulabili, proposto dall’azienda bresciana

La nuova linea CANYON di GIVI unisce utilità e praticità, creando una base sella universalmente sfruttabile ma che trova nelle enduro e maxienduro l’utilizzo ideale. Canyon-Base GRT721 può accogliere contemporaneamente più borse, appartenenti all’omonima linea, arrivando a una configurazione personalizzata del bagaglio che a pieno carico può toccare i 60 litri. Quando si viaggia su due ruote, specialmente per lunghi periodi, bisogna ricorrere a un aggancio per borse da moto in grado di offrire ampio carico senza però compromettere il comfort in sella e, soprattutto, la stabilità durante la guida.

Se per chi opta per le valigie rigide, già dotate di una propria piastra di attacco, il problema non si pone, per chi punta ad alternative morbide… la situazione potrebbe complicarsi.

Interessanti soluzioni arrivano dallo specialista GIVI, che alla sempre più estesa collezione di borse morbide affianca accessori tecnici smart capaci di implementarne le funzionalità.

Tra questi, si merita un approfondimento la nuovissima GRT721 CANYON-BASE.

Aggancio borse da moto GRT721 CANYON-BASE
Aggancio borse da moto GRT721 CANYON-BASE

La GRT721 CANYON-BASE

Pensata per il fissaggio modulabile di borse di differenti tipologie e misure, questa base leggera, robusta e discreta permette di agganciare in modo sicuro e stabile carichi laterali e superiori. Tale sistema permette di personalizzare la configurazione del bagaglio in base alle proprie esigenze e alla durata del viaggio.

Realizzata in materiali tecnici ad alta tenacità e resistenza, tra cui Poliestere 1680D/ PU, TPU e Hypalon, la base GRT721 si presenta, dal punto di vista strutturale, come una fascia “arcuata”: la parte centrale, dedicata al carico superiore, è dotata di resistenti cinghie regolabili con chiusura a morsetto (cam buckle), capace di mantenere costante la tensione e, di conseguenza, la stabilità delle borse.

Il carico laterale è invece affidato alle due patelle rivestite in Hypalon, anch’esse dotate di cinghie regolabili per il fissaggio sicuro del bagaglio, che non rischia così di cadere dalla moto.

Le borse compatibili

LE BORSE MODULABILI CON LA CANYON-BASE

La base è compatibile con alcuni dei modelli appartenenti alla ricchissima e versatile linea CANYON.

Tra questi la capiente borsa rullo da 20 litri GRT714B, dotata di chiusura a rigiro per una maggiore tenuta ad acqua e umidità, sistema M.O.L.L.E. e spallaccio regolabile; la compatta borsa cargo GRT722, con capienza di 8 litri, anch’essa fornita di chiusura impermeabile a rigiro Roll Top. Ad esse si aggiungono: il borsone cargo supplementare Dry Bag T520 da 18 litri, caratterizzato dalla colorazione ad alta visibilità, sistema M.O.L.L.E. e chiusura impermeabile e, per finire, l’indispensabile borsello porta attrezzi GRT717B, da 5 litri.

PREZZO AL PUBBLICO GRT721 CANYON-BASE – 124,00 euro

GRT714B – 72,00 euro ; GRT722 – 61,50 euro ; T520 – 30,00 euro ; GRT717B – 40,50 euro

SCHEDA TECNICA: Materiali: Poliestere1680D/ PU coating ad alta tenacità; patelle laterali in Hypalon e inserti in TPU; PVC no slip; materiali esterni ad alta resistenza ai raggi UV. Struttura: fissaggio a diversi modelli di moto, tramite cinghie regolabili dotate di chiusura a morsetto per assicurare la tenuta della tensione; patelle laterali con cinghie per il fissaggio delle borse; cinghie centrali per il fissaggio di ulteriore carico superiore, con chiusura a morsetto (cam buckle) per assicurare la tenuta della tensione. Dotazioni: stampe a motivi rifrangenti per una maggiore visibilità; materiale antiscivolo sulla base.

 

Check Also

Caballero Scrambler: vestito da Givi per avere più spazio e comfort

Declinato nelle cilindrate 125, 250 e 500, il Caballero Scrambler sta riportato la Fantic Motor in auge. GIVI gli ha dedicato degli accessori interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.