Home / Mototurismo / Eventi / Cantina “La Fortezza” i vini che vogliono bene ai motociclisti

Cantina “La Fortezza” i vini che vogliono bene ai motociclisti

La Fortezza non è solo una cantina, ma un progetto per un territorio, quello del Taburno, dove un imprenditore del settore sicurezza stradale sta realizzando un sogno. La sua è l’azienda che ha brevettato i guardrail salva motociclisti.

C’è una parte dell’imprenditoria italiana, che sa guardare lontano. Qualcuno chiama questi imprenditori visionari (chi in senso positivo chi in senso negativo), ma è fuori di dubbio che si tratti di persone che hanno una visione del futuro positiva, e su questa investono. É il caso di Enzo Rillo, imprenditore di successo di un’azienda, la “Car Segnaletica Stradale SrL”, leader nel campo della sicurezza stradale, che ha per altro inventato il primo guardrail salva motociclisti.

Una panoramica primaverile de “La Fortezza”

Una realtà di prim’ordine dell’imprenditoria meridionale, che dopo aver ottenuto il premio Felix nel 2018 come una delle migliori imprese del sud Italia, si aggiudicata il premio “Campione del Sud” indetto da ItalyPost e L’Economia del Corriere della Sera, assegnato alle 100 migliori piccole e medie imprese del Mezzogiorno con fatturati compresi tra i 20 e i 500 milioni di euro.

Ai piedi del Taburno

Forse è per ridare al territorio che lo ha cresciuto un po’ di quella meritata fortuna, che Enzo Rillo sta realizzando un altro progetto imprenditoriale, che ha un forte impatto nell’economia locale “La Fortezza SrL” che non produce solo vini, ma offre ospitalità, divertimento, cultura tradizionale e ristorazione. Fulcro di questa attività è la Tenuta La Fortezza, un vero e proprio castello appoggiato tra le armoniose colline del Parco Regionale Taburno Camposauro, ai piedi del massiccio del Taburno alto circa 1400 metri. Un territorio dove l’alternanza di clima caldo e freddo, crea le migliori condizioni per ottenere uve di pregio adatte alla vinificazione di prestigiosi vini.

Le colline al tramonto

Infatti la cantina della Tenuta La Fortezza, produce i celebri vini come Falanghina, Fiano, Greco, Aglianico, ma anche un rosato e poi bollicine e liquori.

Tra le varie attività ci sono quelle legate alla Tenuta, che organizza eventi, matrimoni, mercatini, convention, ma anche l’ospitalità in una struttura alberghiera poco distante. Insomma, un progetto a tutto tondo in un territorio dove tra un’attività e l’altra, Enzo Rillo occupa 800 persone.

I mercatini di Natale

In queste giornate La Fortezza vede la presenza di un interessante mercatino di Natale, con prodotti e artigianato del territorio. La sera le luminarie di questa struttura aperta fino a tarda notte, disegnano un luogo da sogno, mentre di giorno le colline e i vigneti circostanti sono la cornice ideale per le attività vinicole.

Amelia è di casa qui

Come non rimanere stregati da tutte queste cose interessanti? E a tal proposito, abbiamo scoperto che la provincia di Benevento, città per altro affascinante, è famosa proprio per lo storico mito di figure femminili, che tra ritualità magiche benigne e maligne, sono parte della tradizione popolare locale. Insomma, il beneventano è la casa delle streghe, a poca distanza da quel Vesuvio casa di Amelia, la strega della saga di Paperino creata dalla matita di Carl Barks, che in questa zona aveva scelto di dare ospitalità al suo americanissimo personaggio. Non a caso dunque.

Ci sentiamo di consigliarvi una visita anche in periodo natalizio, ma sicuramente entro il prossimo anno andremo a scoprire in maniera più ampia la zona e ancor meglio la Tenuta la Fortezza.

Gli allestimenti natalizi rendono “La Fortezza” particolarmente spettacolare la notte
Enzo Rillo e la moglie Daniela

Tenuta La Fortezza

Localita Tora II, 20 Torrecuso (BN)

tel. +39 0824 874955

info@tenutalafortezza.com

www.tenutalafortezza.com

 

Hotel Lemi
Località Collepiano,
82030 Torrecuso (BN) – Italia
Telefono: +39 0824 874955
E-mail: info@hotellemi.com

www.hotellemi.com

Si ringrazia Maddalena Baldini, Ufficio Stampa La Fortezza

 

Check Also

Poche ore all’apertura del Motor Bike 2020. Tutto quello che c’è da sapere.

Da giovedì 16 a domenica 19 gennaio, a Veronafiere il Motor Bike Expo 2020 propone tante cose da andare a visitare. Ci saremo anche noi al Pad 7 AreaTurismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.