Long Lake Festival a Lugano, un evento da non perdere

Giunto alla sua quinta edizione, il Long Lake Festival (www.longlake.ch) è un contenitore di eventi ispirato da esperienze di successo come quello di Edimburgo, con concerti, spettacoli di animazione, teatro e danza, raggruppati a loro volta in sei Festival per meglio orientare la scelta fra musica live – rock, pop, classica…–, ambiti sperimentali, esibizioni di artisti di strada, performance di prosa e poesia e molto altro ancora.
Un cross over di eventi che riesce a comprendere anche i momenti spettacolari organizzati in occasione di Swiss Harley Days (www.swiss-harley-days.ch), l’attesissimo raduno, organizzato ogni due anni, che dal 3 al 5 luglio porterà a Lugano migliaia di motociclette Harley-Davidson e visitatori. Concerti ed esposizioni si svolgeranno nel centro storico della città, trasfigurato dalla rombante e coloratissima folla, tra l’entusiasmo degli “Harleyisti“ che qui potranno gustare il piacere di montare su motociclette nuove di zecca per prove di guida semplici e gratuite (l’unico requisito è una patente valida) fino al momento culminante della grande parata del 4 luglio che, partendo da Riva Vincenzo Vela, percorrerà il lungolago inoltrandosi nel panorama del luganese.
Il weekend successivo sarà invece la volta di un altro evento di grande richiamo e di ormai consolidata fama, Estival Jazz (www.estivaljazz.ch), fondato 37 anni fa da Jacky Marti e Andreas Wyden che abbiamo avvicinato.
“Il primo concerto che organizzai, dice Wyden, fu quello di Frank Zappa nel 1976 che fu seguito dai primi eventi prodotti con Jacky. Nel 1979 partimmo poi con Estival che, grazie al contributo di sponsor e enti pubblici, è sempre rimasto un festival open air rigorosamente gratuito. Da decenni, per anzianità e livello artistico, l’unico in Europa”.
Long Lake Festival
Long Lake Festival

Al Long Lake Festival 3 concerti ogni sera

Due weekend (il primo a Mendrisio, il secondo, appunto, a Lugano) con 3 concerti ogni sera che richiamano quest’anno a Lugano artisti come Los Lobos, Chucho Valdes, Salif Keita, Elio e le Storie Tese e vedono transitare per Piazza della Riforma, tra il 9 e l’11 luglio, dalle 15.000 alle 25.000 persone a serata.

Elio e le Storie Tese
Elio e le Storie Tese


Una curiosità: perché, la Svizzera è così fertile di iniziative musicali tanto diverse e di così alto livello? “Perché noi svizzeri, contrariamente a quello che si pensa fuori dai nostri confini, siamo apertissimi al mondo, alle novità, alle culture degli altri. Siamo plurilinguisti, informati, curiosi e viaggiamo molto”.
Meno però che in passato nel mese di luglio, se è vero che negli ultimi anni molti luganesi stanno abituandosi a rimandare le proprie vacanze per non perdere queste settimane di grandi spettacoli e intrattenimento come il Long Lake Festival.

Maggiori informazioni su: www.luganoturimo.ch

Check Also

motor terapia mc salentum terrae

MotorTerapia: una giusta causa per il mc Salentum Terrae

Un evento particolare: MotorTerapia coi bambini disabili presso il kartodromo internazionale di Ugento, in Puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.