Home / Viaggi in moto / Reportage / Tra le vette del Canton Bernese, con James Bond sulle tracce di Sherlock Holmes.

Tra le vette del Canton Bernese, con James Bond sulle tracce di Sherlock Holmes.

Testo di Marco Ronzoni – Foto di Paola Bettineschi

[wp_geo_map]

Meiringen è un piccolo centro del Cantone Bernese. Meno di cinquemila anime di lingua tedesca che vivono quasi nel centro della Svizzera proprio nel cuore dell’Oberland Bernese. I suoi 600 mt/slm lo pongono in una zona splendida che offre, oltre agli sport tipicamente invernali, anche trekking, passeggiate, arrampicate e, perché no, ottimi tour in moto.

Canton Bernese, dintorni di Meiringen
Dintorni di Meiringen

La vicinanza a vertiginose vette alpine, boschi, laghi, cascate e luoghi d’interesse sono un ottimo motivo per dedicare a questa zona qualche giorno di esplorazione.

Hotel Gasthof ALPBACH_1
Hotel Gasthof Alpbach

Arriviamo nel primo pomeriggio all’Hotel Gasthof ALPBACH, proprio nel centro di Meiringen. La strada fatta fin qui ha già ampiamente appagato la nostra voglia di curve e panorami lungo un itinerario che valica passi come il Gottardo ed il Susten. L’Hotel fa parte della catena MoHo (Motorrad-Hotel), espressamente dedicata al mototurismo. Non è un caso se è gestito dalla famiglia Gerber, una coppia di appassionati motociclisti molto ospitali che offrono proposte di tour individuali nella zona, servizio di recupero veicoli in difficoltà e la possibilità di servirsi di un’officina per piccole riparazioni. Sarà il nostro “campo base” da cui partiremo alla scoperta della zona.

Canton Bernese, Hotel Gasthof ALPBACH
Hotel Gasthof ALPBACH

Tra le vette del Canton Bernese, nel famoso centro invernale di Brienz

Raggiunta Brienz, costeggiamo verso ovest la sponda nord del lago Brienzersee fino ad Interlaken, percorrendo una strada più panoramica rispetto alla scorrevole autostrada che sfila la sponda meridionale. Questo famoso centro invernale deve il proprio nome alla curiosa posizione tra i due laghi di Brienz e di Thun, calmi specchi d’acqua blu solcati da battelli e bastimenti a pale. Tre vette incorniciano il suo panorama: lo Jungfrau (4158 mt), l’Eiger (3970 mt) ed il Monch (4099 mt). Duecento chilometri di piste ne fanno una ghiotta meta invernale ed i mille sentieri escursionistici, uniti ad una cinquantina di ferrovie di montagna, lo rendono appetibile anche in estate.

Canton Bernese, lago di Brienz
Il lago di Brienz

Tra le vette del Canton Bernese, alla scoperta del patrimonio UNESCO delle cascate Trummelbachfalle

Puntiamo subito a sud verso Lauterbrunnen che superiamo diretti verso le Trummelbachfalle, dieci spettacolari cascate che drenano le acque dei tre ghiacciai dei vicini “quattromila”, scorrendo nelle viscere della montagna dove hanno scavato labirintici e contorti condotti naturali. Uniche accessibili in Europa e Patrimonio UNESCO, scaricano oltre ventimila litri d’acqua al secondo portando con sé migliaia di tonnellate di detriti all’anno. Sono visitabili attraverso un percorso di sentieri e tunnel, in parte agevolato da un ascensore a cremagliera.

Canton Bernese, verso trummelbachfalle
Verso Trummelbachfalle

Tra le vette del Canton Bernese, in cima allo Schiltorn per dominare l’arco alpino

Il successivo passo è la funivia di Stechelberg che ci condurrà verso il picco dello Schiltorn a 2970 mt, spettacolare punto panoramico da cui si domina l’intero arco alpino bernese. Già di per sé la funivia è un ottimo motivo per salire alla vetta; le cabine salgono lungo cavi protesi su pascoli, un piccolo lago e rocce a strapiombo, con diverse tappe (Grimmelwald a 1363 mt, Murren a 1638 ed infine Birg a 2677 mt) nelle quali si cambia ogni volta tracciato.

Canton Bernese, funivia per Schiltorn
Funivia per Schiltorn
Schiltorn
Schiltorn

Tra le vette del Canton Bernese, un pasto caldo nel ristorante di James Bond

La meta è il “Piz Gloria” un ristorante girevole posto proprio in cima allo Schilthorn, famoso per essere stato nel lontano 1969 il set del film “007 – James Bond – Al servizio di Sua Maestà”. Dalle ampie finestre panoramiche del ristorante, che ruota su se stesso compiendo un giro completo in poco meno di un’ora, si può vivere l’affascinante esperienza di osservare le vette circostanti ad altezza orizzonte, a volte addirittura al di sopra delle nubi che stanno scaricando pioggia o neve sulle quote inferiori. Nelle giornate più fortunate lo sguardo raggiunge le montagne del Giura, i Vosgi, la Foresta Nera ed il Monte Bianco…

Canton Bernese, ristorante Alpbach
Ristorante Alpbach

Durante la stagione invernale sullo Schilthorn si disputa “l’Inferno”, la discesa di sci più lunga al mondo, doppiata in estate dall’“Inferno Triathlon” una gara massacrante che parte da Thun con 3,1 km a nuoto, prosegue per altri 97 km in bicicletta su strada, altri 30 km di mountain bike, per finire con 25 km di corsa fino alla vetta…

Tra le vette del Canton Bernese, salendo in funivia sull’Alpen Tower

L’indomani ci muoviamo di buon mattino verso la stazione della funivia Alpbach, poco lontana. Ci attende la salita all’Alpen Tower, altro punto panoramico a 2250 mt con vista sulle circostanti vette alpine.

Alpen Tower
Alpen Tower

Ridiscesi a Meiringen proseguiamo verso il vicino ghiacciaio Rosenlaui percorrendo una tortuosa e ripida strada. Il sito, Patrimonio Unesco, si visita a piedi lungo un tracciato sicuro e spettacolare che permette di osservare il percorso scavato nella roccia dalle acque provenienti dai ghiacci e di inoltrarsi nella zona boschiva circostante. Curioso il punto in cui i visitatori compongono piramidi di pietre sovrapposte a ricordo del proprio passaggio o come “voto” per i desideri da realizzare…

Ghiacciaio Rosenlaui
Ghiacciaio Rosenlaui

Tra le vette del Canton Bernese, ultima fermata alle cascate di Reichenbachfalle

Ultima doverosa tappa della zona restano le “Reichenbachfalle”, le cascate proprio sopra Meiringen. La funicolare, una sorta di cable-train che scorre su binari vertiginosi, sale fino alla base delle cascate che raccolgono le acque del fiume Reichenbach e coprono un’altezza complessiva di 250 mt.

Canton Bernese, Reichenbachfall
Reichenbachfall

Da qui un sentiero conduce in vari punti panoramici il cui culmine è rappresentato dal luogo dove Sir Conan Doyle rappresentò nel libro “The Final Problem” del 1893 l’ultimo atto del confronto tra Sherlock Holmes ed il suo acerrimo nemico, il Professor Moriarty. Una targa commemorativa è posta proprio in quel punto con la scritta “In questo luogo spaventoso Sherlock Holmes ha vinto il Professor Moriarty il 4 maggio 1891”.

Sherlock Holmes, targa commemorativa
Sherlock Holmes, targa commemorativa

Lo scontro mortale tra i due pose temporanea fine ai racconti del famoso detective che però ripresero qualche anno dopo a furor di popolo con un ritorno abilmente riproposto dall’autore. L’eroe di Doyle permea non solo questo luogo ma anche la sottostante Meiringen in cui ha sede un museo sul personaggio, una statua ed un giardino con una serie di pannelli nei quali viene raccontato con parole ed immagini il momento clou dell’evento mortale. Non resta che lasciarsi alle spalle cinema e romanzi e ritornare alla realtà.

Sherlock Holmes
La statua di Sherlock Holmes

Dove dormire e mangiare a Meiringen:

Hotel Alpbach – Kirchgasse 17 – 3860 Meiringen – CH – struttura classica in centro città con arredamento tipico curato e pulitissimo, parcheggio privato interno parzialmente coperto, bar/ristorante con cucina di qualità e ottimo servizio, colazione per tutti i gusti

Info varie:

MoHo (Motorrad Hotels) – www.moho.info
Meiringenwww.meiringen.ch
Schilthorn – www.schilthorn.ch
Cascate Trummelbachwww.trummelbachfaelle.ch
Regione Jungfrau – www.jungfrauregion.ch

Un ringraziamento particolare per il supporto e l’accoglienza a www.halsital.ch

Check Also

Team Moto-OnTheRoad a Il Classico in Moto

Il Classico in Moto. L’avventura mototuristica che appaga tutti i sensi

Il Classico in Moto quest'anno ha visto la partecipazione del team della redazione di Moto-OnTheRoad delle grandi occasioni, cioè, di quelle più goderecce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *