Vespa GTS 300 e Vespa GTS 300 Super: la prova

di Claudio Falanga

Non è facile mettere mani a un classico.

Che si tratti di un’opera lirica, il restauro di un quadro, la rielaborazione di un grande vitigno, una partitura teatrale o un mezzo tecnico.

Vespa è un classico. Un veicolo simbolo di più generazioni, di un paese, di uno stile di vita.

Quando nel 2005 venne presentata la 250 GTS, e successivamente la 300, ci si accorse subilto che quelle versioni avevano raggruppato nell’estetica il meglio dello stile Vespa.

Una rielaborazione che in campo motoristico ha avuto eguali, i termini positivi, solo con il restyling della nuova 500 FIAT.

Non era facile quindi mettere mano a un design ancora così attuale e al tempo stesso tradizionale. Forse per questo motivo Piaggio ha deciso di aggiornare il modello GTS 300 dotandolo di sofisticata elettronica, traslata dalla grande esperienza che il gruppo ha accumulato in questi anni nelle dotazioni dei marchi Moto Guzzi e soprattutto Aprilia.

Vespa GTS 300 Super
Vespa GTS 300 Super

Le nuove VESPA GTS 300 E GTS 300 SUPER, in verità hanno subito tutta una serie di interventi sia estetici, sia funzionali.


La sospensione anteriore della Vespa GTS Super ha la molla rossa
La sospensione anteriore della Vespa GTS Super ha la molla rossa
Nuova sospensione anteriore ESS: l'ammortizzatore è ora fissato al supporto in alluminio che lo collega alla ruota tramite un perno di incernieramento mentre in precedenza era fissato con due viti. Aumentando la scorrevolezza della sospensione, aumenta il comfort di marcia e la capacità di assorbimento delle imperfezioni stradali.
Sistema di frenata ABS a due canali: ciascuna ruota è dotata di un sistema rilevamento giri – un sensore e una ruota fonica – che misura istantaneamente velocità e decelerazione della stessa rispetto a quella del veicolo.I sensori dialogano con una centralina idraulica a 2 canali che attiva il sistema ABSqualora una delle due ruote deceleri bruscamente rispetto al veicolo, scongiurando il bloccaggio e garantendo stabilità e una frenata efficiente anche su fondi a basso coefficiente d’attrito.

Controllo di trazione ASR: utilizza l’elettronica e i sensori dell’ABS per confrontare la velocità di rotazione delle due ruote. Quando i sensori rilevano una velocità eccessiva della ruota posteriore rispetto all’anteriore, la centralina interviene (prima sull’anticipo e poi, se serve, anche sull’iniezione) per prevenirne lo slittamento ed evitare la perdita di controllo del mezzo.

Sistema Vespa Multimedia Platform per collegare lo smartphone a Vespa: L’innovativa piattaforma multimediale che introduce un nuovo modo di intendere la comunicazione sulle due ruote. Connettendo al sistema elettronico di bordo uno Smartphone dotato di uno dei sistemi operativi più diffusi, VMP trasforma quest’ultimo in un vero e sofisticato computer di bordo multifunzione, che è in grado di fornire una quantità di informazioni al guidatore sia riguardo lo stato del veicolo, sia sul percorso effettuato. Per tenere facilmente sempre sotto controllo, grazie al touchscreen dello smartphone, tutti i parametri di guida e affrontare in totale sicurezza sia i tragitti metropolitani sia le percorrenze più lunghe.

Tra le varie funzioni che l’abbinamento di Vespa e smartphone offre farà piacere ai più distratti l’opzione di ricerca della Vespa parcheggiata. Infatti il sistema memorizza automaticamente l’ultima posizione del veicolo prima dello spegnimento del motore, aiutando così a ritrovare la Vespa nel caso non si ricordi dove lo si sia lasciata: un bell’aiuto quando, per esempio, ci si trova in una città non troppo conosciuta. Inoltre è possibile memorizzare tutti i dati di viaggio per analizzare in maniera semplice il proprio stile di guida tramite i numerosi parametri acquisiti in tempo reale lungo il tragitto.

Vespa GTS 300
Vespa GTS 300

Estetica: Da punto di vista estetico troviamo una nuova cravatta sullo scudo anteriore simile che richiama quella utilizzata sulla nuova Vespa Primavera. Gli indicatori di direzioni anteriori e posteriori sono caratterizzati da nuovi trasparenti e da un inedito gruppo ottico posteriore impreziosito da una cornice cromata che riprende la finitura della cresta sul parafango anteriore e sulla Vespa GTS troviamo un comodo portapacchi posteriore in acciaio cromato.

Vespa GTS Super presenta diversi dettagli specifici, come i cerchi ruota con le cinque razze dalla nuova rifinitura in nero, una diversa modanatura sul parafango anteriore, la cravatta sullo scudo dallo stile diverso e la molla della sospensione anteriore rossa e le prese d’aria sui coperchi posteriori.  Entrambe le versioni di Vespa GTS hanno la cover del tunnel centrale della pedana, arricchita dal logo Vespa.

La strumentazione della Vespa GTS 300
La strumentazione della Vespa GTS 300

Motore

Vespa GTS e Vespa GTS Super dispongono del noto propulsore il 300 cc, monocilindrico a 4 tempi, 4 valvole, raffreddato a liquido, e a iniezione elettronica, capace di fornire una potenza massima di 22 CV a 7.500giri ed erogare una coppia massima di 22,3 Nm a soli 5.000 giri.

Vespa GTS Super è disponibile anche con motore di 125 cc, l’ideale per i possessori della sola patente B.

La gamma colori

Le nuove Vespa GTS e Vespa GTS Super sono disponibili con una gamma colori dedicata a ciascuna delle due versioni.

Vespa GTS 300 è offerta nelle varianti cromatiche Nero Vulcano, Blu Midnight e Grigio Dolomiti (tutte abbinate a sella beige).

Vespa GTS Super 125 e 300 sono disponibili in Nero Lucido, Montebianco, Rosso Dragon e Blu Gaiola, tutte e quattro abbinati alla sella nera.

I prezzi:

La Vespa GTS 300 con ABS e ASR, costa Euro 5.480 f.c 

La Vespa GTS 300 Super con ABS e ASR costa Euro 5.580 f.c.

La Vespa GTS Super 125 con ABS e ASR costa Euro 5.150 f.c.

Vespa GTS 300 e Vespa GTS 300 Super su strada con il nostro tester

Come ho già accennato in una precedente prova sono possessore di una Vespa GTS 250 ABS. Ho quindi già un buon punto di partenza per valutare queste Vespa, che tanto hanno in comune con la mia. La motorizzazione 300cc in realtà fornisce solo un po’ di coppia in più (cosa gradita) ma non un deciso incremento di potenza dal mio modello.

AC1_4577

Motore a parte ho avuto innanzitutto avuto modo di valutare il nuovo sistema ABS a due canali. La GTS 250 ABS in mio possesso monta un impianto monocanale, che agisce solo sul disco anteriore tirando la leva di sinistra, mentre con la leva di destra si aziona un ripartitore automatico di frenata che controlla simultaneamente il disco posteriore e quello anteriore tramite valvole. Il sistema utilizza un servofreno elettrico, con una pompa che manda in pressione l’impianto frenante e un dispositivo che ripartisce la frenata tra avantreno e retrotreno.

_4MC9206

Devo dire che quel sistema offre il fianco a diverse critiche. La frenata non è pronta, immediata, a causa del servofreno ed in più le leve risultano “stoppose” durissime alla trazione.

Invece sulle nuove Vespa GTS 300 e Vespa GTS 300 Super, il sistema ABS a due canali è assolutamente perfetto e godibile. La buona efficienza elettronica offre una perfetta valutazione dell’aderenza e il sistema entra in azione al momento giusto. La forza necessaria sulle leve è poca e il sistema complessivamente è ben modulabile e offre un’ottimo comportamento.

Nonostante nella giornata della prova abbiamo trovato anche dei tratti di asfalto umido, mi è stato difficile provare il sistema di controllo di trazione. Ho però provato a impostare brusche accelerazioni su ghiaino, condizione che riproduce livelli di scarsissima aderenza, e ho riscontrando un immediato taglio dell’erogazione che ha impedito qualsiasi derapata del pneumatico posteriore.

Non fatico quindi a credere che il sistema possa risolvere quei problemi che in situazione meteo avverse, o guida su pavè in città possono proporre al pilota. Vespa GTS 300 è un mezzo destinato a una vasta utenza e il controllo di trazione è un ausilio di sicurezza in più che certamente non guasta.

Per quanto riguarda la nuova sospensione devo rilevare un certo miglioramento. E’ innegabile che un cerchio di queste dimensioni e il tradizionale sistema di sospensione anteriore Vespa abbiano dei limiti, ma tutto sommato il comportamento è onesto e Vespa GTS 300 si guida bene e regala anche qualche soddisfazione nel misto. Il vano sottosella è stato aumentato e ora riesce ad ospitare due caschi jet. Molto interessante il Sistema Vespa Multimedia Platform, che ci riserveremo di utilizzare in un viaggio, ma che già da un primo assaggio fornisce informazioni utili negli spostamenti sia cittadini sia extraurbani.

Altre info su www.it.vespa.com

 Il video 

[alert type=alert-white ]

Vespa GTS 300 / Vespa GTS 300 Super – Scheda Tecnica

 

MOTORE
Tipo Monocilindrico 4 tempi 4 valvole, iniezione elettronica
Cilindrata 278 cc
Alesaggio x Corsa 75 mm x 63 mm
Potenza max all’albero 15,8 kW (22 CV) a 7.500 giri/min.
Coppia max 22,3 Nm a 5.000 giri/min.
Alimentazione

Iniezione P.I. (Port injected)

Accensione Elettronica ad anticipo variabile
Raffreddamento A liquido
Lubrificazione Carter umido
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Frizione Automatica centrifuga a secco
VEICOLO
Struttura portante Scocca in lamiera d’acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio ESS (Enhanced Sliding Suspension) con molla elicoidale e ammortizzatore idraulico
Sospensione posteriore Doppio ammortizzatore idraulico con precarico regolabile su 4 posizioni
Freno anteriore A disco in acciaio inox ø 220 mm con comando idraulico
Freno posteriore A disco in acciaio inox ø 220 mm con comando idraulico
Sistema ABS a 2 canali per la versione ABS/ASR
Pneumatico anteriore Tubeless 120/70 – 12”
Pneumatico posteriore Tubeless 130/70 – 12”
Sistema ASR per la versione ABS/ASR
DIMENSIONI
Lunghezza/Larghezza 1930/755 mm
Passo 1370 mm
Altezza sella 790 mm
Capacità serbatoio carburante 9,5 litri
Omologazione Secondo Multidirettiva Euro 3

 

 [/alert]

 

 

Check Also

Stivale Stylmartin Miles, compagno di viaggio infaticabile

Lo stivale Stylmartin Miles è una delle proposte per il turismo dell'azienda veneta, adatto alle lunghe trasferte in ogni condizione di clima

3 comments

  1. Dopo averla comprata l’ho ritirata mercoledì 28 maggio. Una grande delusione è che la concessionaria me l’ha consegnata con abs e asr disabilitati (dicono di aver bisogno del software per abilitare questi sistemi di sicurezza che piaggio non ha fornito ancora loro)ho aperto una segnalazione a piaggio la quale si scusa per il disagio e mi invita a rimanere in contatto con la concessionaria per la riconsegna della vespa.ad oggi il problema non è stato ancora risolto. Disorganizzati!!!

    • Aggiornamento del 22/06/14
      La mia officina piaggio dopo aver avuto il software ha provato a sbloccarmi abs e asr non riuscendoci (centralina difettosa).
      Il 3 giugno Viene richiesto il ricambio in garanzia alla piaggio e dopo tanti reclami e solleciti ad oggi il ricambio non è ancora arrivato. Inoltre cerco di acquistare da piaggio accessorio che mette in comunicazione moto e smartphone (vespa multimedia platform) ma a più di 2 mesi dalla presentazione della moto questo accessorio non è ancora disponibile. ……..Se state pensando di acquistare la nuova vespa pensateci bene!!

    • ciao francesco mi puoi dire come hai risolto il problema su abs e su che modello di vespa hai avuto il problema ??? a proposito ho un problema sulla mia vespa gts 250 ie ABS con solo 17500 km del dicembre 2006. Ritirando la vespa, che avevo portato ad ottobre dal carrozziere per riverniciare i fianchi , ho visto da subito che la spia ABS rimaneva accesa e il sistema abs non funziona .
      stasera il meccanico mi ha detto che non riesce a collegare il computer alla vespa xchè non la riconosce
      andiamo bene …..ecco xchè sto cercando qualcuno che ha avuto problemi simili. Se puoi contattami grazie al 3394987008 oppure braccini.marco1968@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.