Home / Moto / News due ruote / Il Motor Bike Expo si conclude, affluenza record per l’edizione 2019

Il Motor Bike Expo si conclude, affluenza record per l’edizione 2019

Sono stati 170.000 i visitatori dell’edizione 2019 del Motor Bike Expo di Verona, un risultato ancora migliore rispetto a quello dello scorso anno.

Durante le 4 giornate del Motor Bike Expo, Veronafiere è stata invasa da motociclisti e appassionati, più numerose le presenze nel fine settimana, raggiungendo l’apice nella giornata del sabato.

L’ultima giornata del Motor Bike Expo si è conclusa con le premiazioni dei bike show, i customizzatori italiani hanno dominato le classifiche nazionali e internazionali.

La manifestazione, articolata su 8 padiglioni (circa 80.000 metri quadrati di superfice espositiva e oltre 20.000 metri quadri di aree esterne) ha presentato al pubblico con grande successo sia la produzione di serie, sia l’universo delle personalizzazioni, in cui Motor Bike Expo appartiene all’élite mondiale.

I visitatori hanno potuto assistere a presentazioni in anteprima assoluta di moto, iniziative e campionati con relative premiazioni, incontri, raduni e altri eventi.

Grande soddisfazione anche per il primo esperimento di apertura prolungata il sabato sera.

Maurizio Danese (Presidente Veronafiere): “Motor Bike Expo chiude un’altra edizione all’insegna della crescita, raggiungendo per la prima volta le 170mila presenze. L’apertura del giovedì è stata confermata anche quest’anno e si sta caratterizzando come giornata b2b per gli operatori, mentre gli appassionati hanno apprezzato molto la novità della serata di sabato. Il salone ha trovato in Veronafiere il partner e il contesto ideale per diventare evento internazionale, leader del settore, e continueremo a lavorare su questa strada per svilupparne le ulteriori potenzialità, sempre insieme agli ideatori e organizzatori del format, Francesco Agnoletto e Paola Somma”.

Francesco Agnoletto: “Dopo 25 anni di attività in questo settore, aggiungere ancora numeri è motivo di enorme soddisfazione. Come ho già avuto modo di dire, quando abbiamo iniziato mai mi sarei immaginato di poter arrivare a risultati simili. Per questo continueremo a lavorare come abbiamo fatto finora per far crescere le nostre iniziative sia sotto il profilo della qualità che della loro consistenza”.

Paola Somma: “Continuiamo a registrare piena soddisfazione e consenso da parte degli espositori e degli operatori e questa è la prima, grande gratificazione. Motor Bike Expo 2019 ha poi confermato il suo livello internazionale sia attraverso le partnership con importantissime manifestazioni di ogni parte del mondo, sia grazie alla presenza di ospiti provenienti dall’estero che ormai ogni anno confluiscono su Verona per prendere parte all’evento”.

Tra tutte le attività svolte nei quattro giorni dell’evento, è stato elevatissimo il livello delle moto personalizzate esposte nell’area custom e l’altrettanto qualificato parterre di ospiti che le ha giudicate nei vari contest, con presenze internazionali di spicco in entrambi i settori.

Notevole anche la presenza di grandissimi piloti del passato e del presente, dai campioni mondiali di Velocità Capirossi, Cadalora, Locatelli, Gramigni, Lucchinelli e Melandri; agli eroi dei rally africani Alessandro Botturi e Franco Picco.

Altro protagonista del Motor Bike Expo 2019 è stato lo sport, con le premiazioni dei campionati di velocità Dunlop Cup e Trofeo Italiano Amatori e le presentazioni delle edizioni 2019 dei due challenge. Nell’area off-road grande entusiasmo per la presenza dei rallisti Paolo Caprioni e Roberto Boano (insieme ovviamente a Franco Picco).

Nel padiglione 8, sulla ThunderVolt NK-E, la moto elettrica di Loris Reggiani, hanno letteralmente dato spettacolo alcuni “giovani leoni” come Marco Bezzecchi, 20 anni, 3° nel mondiale Moto3; Elia Bartolini, 15 anni, pilota dello Sky VR 46 Junior Team, che disputerà il CIV nella Moto3; e Alessio Salaroli, campione italiano minimoto Open B.

Ha sorpreso tutti anche Riccardo Errani, che dalla pista di drifting auto ha raggiunto il tracciato indoor per le e-bike, è montato in sella alla NK-E e non l’ha “mollata” fino a che non si è scaricata la batteria facendo segnare tempi che hanno sorpreso ed impressionato tutti.

Motor Bike Expo 2019 affluenza record
Motor Bike Expo 2019 affluenza record

Tutti i dettagli degli eventi li trovate sul sito ufficiale del Motor Bike Expo.

Check Also

Sturgis Rally 2019, il Re dei raduni è alla 79a edizione

Il più grande raduno del mondo, la più alta concentrazione di moto, uno degli eventi motociclistici più vecchi: questo sarà lo Sturgis Rally 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *