Home / Blog / MotoGP: Jorge Lorenzo- Andrea Iannone. Che succede?
Andrea Iannone
Andrea Iannone

MotoGP: Jorge Lorenzo- Andrea Iannone. Che succede?

I due piloti della MotoGp sono praticamente spariti dalla zona buona della classifica.

Qualcosa deve essere successo ai due piloti della MotoGp, entrambi negli anni passati erano protagonisti, con spagnolo Jorge Lorenzo sempre in lotta per il mondiale, mentre il pilota italiano Andrea Iannone spesso protagonista verso le posizioni di rilievo. Ok, lo sapete che non seguiamo le gare direttamente, ma sempre e comunque appassionati siamo, e le notizie le seguiamo pure noi.

Jorge Lorenzo su Ducati - MotoGp
Jorge Lorenzo su Ducati – MotoGp

Insomma se Jorge sembra in una fase di difficoltà nell’abituarsi alla guida della Ducati, come è già successo in passato ad altri, un nome per tutti Valentino Rossi, viene da chiedersi se Andrea Iannone abbia ancora voglia di cimentarsi nelle gare della Moto-Gp.

Il pilota abruzzese sembra caduto in una fase di forte demotivazione, o forse è solo troppo preso dal fidanzamento con la bella Belen Rodriguez? La modella sembra aver distolto l’attenzione del pilota verso la ricerca dei risultati che sono alla sua portata, ma che oggi sembrano veramente irraggiungibili. La Suzuki non è ancora la moto con cui vincere un mondiale, ma non è certo una moto da fine classifica, 19° posto nella gara di Brno della Repubblica Ceca. Certo la gara è stata corsa in condizioni particolari, e Andrea è stato protagonista di una caduta in corsia box, per evitare di scontrarsi con Alex Espargaro (Aprilia); ma le scene dalla tv hanno fatto vedere che il pilota italiano una volta rialzatosi non sembrava così motivato a rientrare in pista. Negli ultimi mesi, anche in maniera forse eccessiva, si è accusato Iannone di essere troppo distratto più dalle curve della Belen che non da quelle dei circuiti, ma a questo punto viene il dubbio che effettivamente qualcosa ci sia.

Andrea Iannone Suzuki MotoGp
Andrea Iannone Suzuki MotoGp

Se è vero che la showgirl argentina non sarebbe più ben accetta nei box del suo fidanzato, effettivamente non si può certo negare che questo non deve mettere tranquillo il pilota. Qualcosa del genere accadde a Max-Biaggi, accusato alla fine degli anni 90° di essere troppo distratto anche lui dalle belle curve di Anna Falchi.

Insomma, consiglio per i manager dei team della motogp, nei futuri contratti con i piloti aggiungetevi una clausola: “per tutto il periodo del contratto il pilota si deve fidanzare con una ragazza scelta dal team. Altrimenti l’ingaggio va commisurato ai risultati ottenuti”.

 

Check Also

Nobel 2

Teoria da Premio Nobel: se vai forte (e non sbagli strada) arrivi prima!

Il nostro Kiddo, si candida al prossimo Premio Nobel con una incredibile teoria. Per alcuni possibili candidati precisiamo si tratta di articolo ironico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *